Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | September 22, 2017

Torna su

Alto

0 Commenti

Camilla Läckberg – La principessa di ghiaccio

| On 28, Gen 2011

Il libro:
Editore Marsilio / Collana Farfalle Marsilio
Anno 2010
458 pagine – Brossura
Traduzione Laura Cangemi

La trama:

Costa ovest dalla Svezia, località Fjallbacka, zona turistica ma tranquilla. Il cadavere di una donna viene ritrovato nella sua abitazione, immerso in una vasca completamente coperta di ghiaccio, le vene tagliate. La donna si chiamava Alexandra, amica d’infanzia di Erica Falck, che in quel periodo era rientrata a casa dei genitori. Si pensa che trattasi di suicidio e delle indagini si occupa il poliziotto Patrick Hedström, ma Erica non ci crede. Conosceva Alexandra e non sarebbe mai stata capace di togliersi la vita.
Ma appena si scoprono i segreti in un paese apparentemente privo, vengono alla luce terrificanti particolari
Forse avevo delle aspettative superiori, avendo letto molta pubblicità sulla scrittrice e sul fatto che la paragonassero ad uno Stieg Larsson, forse sono anche stanca delle solite storie trite e ritrite degli scrittori nordici che, tranne Jo Nesbo (per me rivelazione recente), trattano temi letti ormai troppe volte, anche se sono sempre attuali. Violenze e percosse sulle donne, suicidi, come se fosse abitudine consolidata in questi paesi da sempre considerati, al contrario, simbolo di libertà e di mentalità aperta.
La trama di per sè non è male, ma c’è troppo spazio alle indagini e poco alla suspence e al dubbio. Molta carne al fuoco, che porta a “scaldare” il romanzo solo nelle ultime 100 pagine circa.
Non malvagio, ma partendo dal presupposto che se un libro mi piace lo leggo in poco tempo, questo l’ho..trascinato un pò e non mi fa dare un punteggio superiore alle tre stelle.
Buona la caratterizzazione del personaggio principale, Patrick, di cui secondo me sentiremo parlare ancora. Nel frattempo, già si vocifera sulla trasposizione a film..

La scrittrice:
Nasce nel 1974 proprio a  Fjallbacka, paese in cui ambienta le storie dei suoi romanzi. E’ stata considerata l’erede di Stieg Larsson, ma purtroppo lo dicono di molti scrittori venuti dal freddo.
Questo è il sito ufficiale in svedese: http://www.camillalackberg.se/
C’è anche un sito ufficiale in inglese: http://www.camillalackberg.com/

Se vuoi... commenta