Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | October 17, 2017

Torna su

Alto

0 Commenti

Dario Camilotto – Il manipolatore di sogni

| On 06, Feb 2011

Il manipolatore di sogni

Il libro:
Editore Mursia
Anno 2009
464 pagine – rilegato

La trama:

“Sappi questo, per cominciare: io non sono che l’ombra dell’uomo che ero, ma poiché sono un manipolatore di sogni, l’esperienza mi ha insegnato che nemmeno l’astrazione è in grado di prevedere la realtà e lo svolgersi dei fatti.”

I seguaci di una pericolosa setta satanica, uno scaltro clochard, una prostituta pronta a tutto, una bambina veggente, un senatore solo apparentemente irreprensibile, un famoso e audace art director. Sono i protagonisti di una vicenda diabolica e agghiacciante che, come un vortice inesorabile, si snoda all’interno dello sfavillante mondo della pubblicità che, a nostra insaputa, riesce a manipolare sogni e desideri. Tra le vie di una Milano oscura e segreta, le sponde del lago di Garda e i sentieri di montagna nei pressi di Sestriere prende corpo un thriller avvincente che «per sei giorni» vi lascerà con il fiato sospeso.
Finito tutto di un fiato questo libro che ho scoperto casualmente..è stato un vortice che mi ha assorbito dalla prima all’ultima pagina.
Quello che mi ha colpita profondamente è la sensazione spiacevole che mi ha accompagnata per tutto il libro, che noi esseri umani siamo davvero vulnerabili, fragili al bombardamento mediatico e psicologico che subiamo in ogni momento della vita. Guardiamo i telegiornali, le pubblicità, le trasmissioni e non sappiamo realmente quello che ci stanno propinando..
Qui si parla di pubblicità subliminale e riguarda qualcosa che già esiste e che viene utilizzato. Avevo visto un sito tempo fa, dove indicava vari casi in cui venivano scoperti dei messaggi subliminali all’interno di pubblicità, di film o anche di cartoni animati!
E noi non siamo in grado di difenderci, perché agisce sul nostro inconscio ed è la cosa più aberrante che ci possa accadere. E’ un abuso vero e proprio.
Camilotto è molto abile nel portarci, attraverso un percorso, a soffrire con il protagonista della storia, con quella giusta dose di suspence che fa tenere con il fiato sospeso.
Consigliato!
Lo scrittore:
Nasce a Torino nel 1960. Si trasferisce a Milano e dopo aver condotto gli studi classici, ha lavorato come art director in uno studio pubblicitario e successivamente come responsabile della comunicazione in un’azienda industriale.
Ora svolge parallelamente l’attività di consulente di immagine e designer, a quella di scrittore. Il suo ultimo libro si chiama L’uomo di Innichen
Qui l’intervista che ho realizzato: Intervista a Dario Camilotto

Se vuoi... commenta