Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | December 17, 2017

Torna su

Alto

0 Commenti

Luca Poldelmengo – L’uomo nero

| On 06, Giu 2012

L'uomo nero
Luca Poldelmengo è nato a Roma nel 1973. Laureato al Dams con una tesi sulla sceneggiatura, ha mosso i primi passi nel cinema, scrivendo fra gli altri il lungometraggio Cemento Armato, diretto da Marco Martani e interpretato da Giorgio Faletti, Nicolas Vaporidis e Carolina Crescentini.
Nel 2009 ha fatto il suo esordio nella narrativa con il noir Odia il prossimo tuo (Kowalski), vincitore del premio Azzeccagarbugli, acquistato dalla casa editrice francese Payot & Rivages. Il romanzo è stato definito dal Sole 24 Ore “sorprendente e provocatorio”, mentre il Corriere della Sera scriveva “un thriller di grande forza in una Roma d’impronta pasoliniana”.
Ora lo scrittore ci riprova con il romanzo “L’uomo nero”. Questa volta lo sceneggiatore romano mette in pagina tre uomini, tre destini che si intrecciano lungo la discesa verso un luogo dove non ci sono vincitori: l’inferno.
Questa la trama di Piemme:

Gabriele ha lavorato tanto per arrivare in cima, da cameriere a proprietario di una catena di alberghi di lusso. E ora che è a un passo dal traguardo, il matrimonio con una ricca ereditiera, è disposto a tutto, anche a uccidere la donna che ama.
Filippo ha solo la sua famiglia, una moglie e una figlia che adora, per cui ha messo finalmente la testa a posto. Ma proprio per garantire loro un futuro migliore è costretto a sporcarsi le mani.
Marco è sempre stato un debole, succube di un padre padrone, non ha mai scelto nulla nella sua vita, neanche il lavoro in polizia. Solo l’omicidio di sua sorella riesce a scuoterlo dal torpore, ma lo metterà di fronte a una parte di se stesso che lo terrorizza.

Giovedì 21 giugno, ore 18.00 presentazione del libro a Roma presso La Feltrinelli, via Appia 427.

Se vuoi... commenta