Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | July 24, 2017

Torna su

Alto

0 Commenti

Carl Hiaasen – Crocodile Rock

| On 11, Set 2012

Luglio. Torna a grande richiesta in libreria una delle più esilaranti black comedies di Carl Hiaasen, autore culto made in Florida, nella nuova veste “obliqua” Meridiano Zero. Cosa succederebbe se un giornalista declassato per la sua lingua troppo lunga ai necrologi (i coccodrilli, appunto) si trovasse di fronte alla morte sospetta, al largo delle Bahamas, di una rockstar anni Ottanta stile Kurt Cobain? Jack inizia un’intricata indagine in cui vedove alla Courtney Love non proprio inconsolabili e finte sexy poliziotte via webcam sono protagoniste della sua rivalsa nel mondo del giornalismo di serie A. E vogliamo parlare del varano ubriaco congelato usato come arma? Dall’autore di 11 romanzi culto tradotti in 34 lingue (tra cui Strip Tease, da cui il film con Demi Moore), definito dal New York Times “il nuovo Woody Allen”, un noir fortemente innervato di ironia cinica, irriverente e politicamente scorretta.

Jack Tagger è un giornalista che non sa tenere la bocca chiusa, per questo da cronista d’assalto è finito a scrivere coccodrilli sulle pagine dello Union-Register, quotidiano del Sud della Florida che negli anni, come Jack, sembra aver perso mordente. Ma ora che Jimmy Stoma, incendiario leader degli Slut Puppies, è annegato a largo delle Bahamas in circostanze poco chiare, può scrivere molto più che la cronaca di un decesso. Cleo, la vedova di Jimmy, è una cantante senza talento, diventata famosa per aver mostrato al mondo, nel suo unico video in stile Basic Instinct, la sua “personalità”, e adesso sta dando versioni talmente incoerenti sull’incidente di Jimmy che Jack freme per poter indagare a fondo.
Grazie a una caparbietà da vecchio cronista, a Carla, una diciassettenne ad alta tensione con il piercing ai capezzoli e i capelli che cambiano ogni giorno colore, alla sorella di Jimmy che per vivere fa la Poliziotta sexy via webcam, e alla caporedattrice Emma, irreprensibile e rigida antagonista che sotto la scorza nasconde un animo colorato quanto gli smalti che indossa, Jack rincorrerà a tempo di rock il suo riscatto: un pezzo da prima pagina. Perché in ballo non c’è più solo il cadavere di Jimmy. Forse qualcuno sta uccidendo gli Slut Puppies.
Una black comedy irriverente e dai denti aguzzi sullo sfondo di un’accecante agua blu, in cui la musica sfida la morte, e dove le donne brillano di colori accesi e fosforescenti come la Florida.
Hiaasen è uno dei grandi stregoni del thriller moderno e Crocodile rock è un unico, policromo, fuoco d’artificio, con una travolgente colonna sonora che sfodera Led Zeppelin, Rolling Stones, Bob Seger e Radiohead. 

Carl Hiaasen è nato e cresciuto in Florida, dove ancora vive con la sua famiglia.
Dall’età di ventitré anni lavora per il Miami Herald, sul quale oggi ha un suo spazio fisso. Il lavoro di giornalista (grazie al quale ha vinto il Damon Runyon Award), gli ha fornito il materiale per iniziare a scrivere i suoi romanzi, dai quali sono stati tratti alcuni film.

Se vuoi... commenta