Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | December 17, 2017

Torna su

Alto

2 Commenti

Lee Child Jack Reacher – La prova decisiva

| On 24, Dic 2012

Lee Child è nato a Coventry, in Inghilterra, nel 1954. dopo aver lavorato per vent’anni come autore di programmi televisivi, nel 1997 ha deciso di dedicarsi alla narrativa: il suo primo libro, Zona pericolosa, è stato accolto con notevole successo di pubblico e critica, e lo stesso è accaduto per gli altri romanzi d’azione incentrati sulla figura di Jack Reacher, personaggio definito dall’autore «un vero duro, un ex militare addestrato a pensare e ad agire con assoluta rapidità e determinazione, ma anche dotato di un profondo senso dell’onore e della giustizia». Lee Child vive negli Stati Uniti dal 1998. 
Ho recensito due romanzi su questo blog, che sono I dodici segni e L’ora decisiva, ma lo stile di Child mi piace proprio, quindi non mi fermerò qui! 

La scelta è davvero vasta: Destinazione inferno, Trappola mortale, Via di fuga, Colpo Secco, Il nemico, A prova di killer, La vittima designata, Vendetta a freddo, Niente da perdere, I dodici segni e L’ora decisiva. Tutti pubblicati da Longanesi.

Il 29 novembre 2012, giorno – tra l’altro – del mio compleanno, è uscito in tutte le librerie l’ultimo romanzo di Lee Child, che vedrà anche la trasposizione al cinema, il 3 gennaio 2013, con nientepopodimeno che…..TOM CRUISE !

Questa la trama:

Venerdì, le cinque del pomeriggio. Sei spari esplodono improvvisi in una cittadina di provincia dell’Indiana. Sei colpi di fucile su una folla inerme, in una piazza del centro. Persone qualsiasi, gente che va a far spese o che sta tornando a casa per godersi il weekend. A terra cinque corpi senza vita: quattro uomini e una donna. 
Chi è stato? Perché? Domande che sembrano trovare risposta quando, poche ore dopo, viene arrestato un ex cecchino dell’esercito, James Barr. Le prove contro di lui sono schiaccianti, inequivocabili, eppure lui sostiene che abbiano preso la persona sbagliata, e chiede una sola cosa: «Trovatemi Jack Reacher». 
Ma Jack Reacher è un uomo molto difficile da trovare. Dal giorno del congedo, l’ex maggiore della polizia militare vagabonda per il paese, fedele solo a verità e giustizia. All’insaputa di tutti, però, dalle spiagge di Miami è già partito per l’Indiana: non tanto per aiutare James Barr, ma per onorare una promessa fatta quattordici anni prima e inchiodarlo definitivamente. 
Un thriller teso e sottile, un puzzle intricato dove vecchie e nuove storie si uniscono a sfidare la sagacia investigativa e la forza di Jack Reacher. Un susseguirsi di colpi di scena che costringe a mettere continuamente in discussione ogni certezza. 

Commenti

  1. Letto qualche settimana fa in vista del film in uscita a Gennaio. Libro scorrevole, forse troppo incentrato sulla figura di Jack Reacher….

  2. Si? Dovessi leggerlo, ti saprò dire..gli altri non mi sono dispiaciuti.A proposito, auguri e buone letture per il 2013!

Se vuoi... commenta