Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | August 20, 2017

Torna su

Alto

0 Commenti

Don Betteridge – L’alibi di Scotland Yard

| On 15, Feb 2013


Come annunciato la scorsa settimana, anche oggi vi parlo dell’iniziativa legata al Corriere della Sera, che propone nelle edicole – per la collana chiamata “I Gialli del Corriere della sera” – ben venti romanzi allegati al quotidiano. Uno alla settimana, per appunto venti settimane, proposti dalla collana I BASSOTTI – Mystery Collector’s Edition di Polillo Editore.
Ogni romanzo che verrà pubblicato, sarà in formato di brossura con alette e riguarderà scrittori non molto conosciuti in Italia, ma ciò non toglie che stiamo parlando di nomi adeguatamente scelti e selezionati dallo stesso Corriere della Sera.
Questa seconda uscita avrà il costo di 6,90 euro + il prezzo del Corriere.
Se volete dare un’occhiata alla scelta infinita che vi attende, potete consultare direttamente il sito e farvi un’idea:: http://bit.ly/GialliDelCorriereDellaSera

I libri sono acquistabili anche in formato e-book su App Store.

Questa la trama in uscita il 16 febbraio:

“Subito dopo aver ucciso Monckham andai direttamente a Scotland Yard. Mi sembrava il posto migliore per crearmi un alibi”. Inizia così questo romanzo scritto originariamente nel 1938. Ma nonostante l’apparenza il lettore non saprà fino alla fine – in realtà fino all’ultima riga del libro – chi è il colpevole, sebbene quest’ultimo ci racconti in prima persona i suoi movimenti. Monckham, la vittima, era un ricattatore che aveva estorto denaro a numerose persone. Dunque sono in molti quelli che avevano un movente e che hanno tratto vantaggio dalla sua morte. Ma chi fra loro è il narratore assassino? Un assassino che, anche se attentissimo a non tradirsi, è però estremamente fair nei confronti delle altre persone coinvolte al punto da intervenire con opportune anonime indicazioni agli inquirenti per dimostrare come il presunto colpevole di turno non possa aver commesso il crimine. Un libro anomalo nel suo genere, una sfida al lettore che non potrà fare a meno di cercare di superare in astuzia l’autore Betteridge Don e scoprire il colpevole prima che gli venga svelato.

Se vuoi... commenta