Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | July 24, 2017

Torna su

Alto

0 Commenti

Maurizio Lanteri – Lilli LuiniLa cappella dei Penitenti grigi

| On 04, Feb 2013

Maurizio Lanteri è nato ad Albenga, in provincia di Savona. Medico Chirurgo specializzato in Pediatria, vive a Garlenda, in Liguria. Ama il mare e la natura, mentre detesta cordialmente la città. Nella coppia, lui è l’allodola che scrive al mattino. Questa è la biografia che si trova sul sito della Casa Editrice Nord su questo duo, che racconta la nascita del romanzo n questo modo:
“A chi chiede come ci sia venuta l’idea per La Cappella dei Penitenti Grigi, noi rispondiamo che questa storia non l’abbiamo cercata. È stata lei a trovare noi.
Le cose sono andate pressappoco così. Qualche anno fa partimmo con le famiglie per visitare la Camargue, in cerca di tori e di cavalli, di paludi e di fenicotteri rosa. Nei dintorni della città fortezza di Aigues-Mortes capitammo per caso, l’ultimo giorno. Le mura ci apparvero in lontananza, la Torre di Costanza ci fece da faro. Su e giù per le sue viuzze tutto era bellissimo, tutto era intrigante. A parte la Cappella dei Penitenti Grigi.” Continua qui
Questa è la trama:
Al tenue chiarore della luna, le paludi che circondano la cittadella medievale di Aigues-Mortes restituiscono alle autorità il cadavere di una donna: si tratta di Deanne Bréchet, una giornalista parigina. La polizia concentra subito i sospetti su Fabienne Lacati, una giovane ricercatrice della Sorbona che si trova nel sud della Francia per un convegno sulle crociate. Le due donne, infatti, si conoscevano bene e la sera dell’omicidio molti testimoni le hanno viste litigare furiosamente nella hall dell’albergo. Determinata a provare la propria innocenza, Fabienne scopre che, nelle settimane precedenti, la giornalista era andata spesso in quella enigmatica e affascinante città-fortezza per documentarsi sui Penitenti Grigi, un antico ordine caritatevole che esiste ancora oggi. Ma l’aspetto più inquietante della vicenda è che pure Fabienne è interessata a quella confraternita, e forse non è una coincidenza se, da mesi, le negano il permesso di visitare il luogo dove sono raccolti i registri della congregazione: la Cappella dei Penitenti Grigi. È possibile che Deanne avesse scoperto un segreto scottante, custodito proprio in quella chiesa inaccessibile? La drammatica conferma arriva quando, l’uno dopo l’altro, tutti coloro che Deanne aveva contattato muoiono in circostanze misteriose. Fabienne intuisce quindi di essere in pericolo e, con l’aiuto di Daniele Ferrara, un collega italiano, si convince che l’unico modo per salvarsi la vita è andare a caccia della verità: una verità che, sorprendentemente, si nasconde tra le pieghe di un tragico evento del passato, eppure ancora molto attuale…

Se vuoi... commenta