Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | October 19, 2017

Torna su

Alto

0 Commenti

Dolores Redondo – Il guardiano invisibile

| On 10, Apr 2013

Dolores Redondo (Donostia-San Sebastián, 1969) ha studiato Legge e e per alcuni anni si è dedicata alla ristorazione, dopo essersi diplomata chef e aperto un ristorante di cucina basca.
Ha iniziato a scrivere racconti e storie per bambini. Nel 2009 ha pubblicato il suo primo romanzo, privilegi Angelo (Editoriale Eunate) e nel gennaio 2013 ha pubblicato Il guardiano invisibile , primo volume della trilogia Baztán. Attualmente vive e scrive nella Navarra Ribera.
Il primo volume della trilogia, Il guardiano invisibile , è stato pubblicato il 15 gennaio 2013 contemporaneamente in quattro lingue ufficiali dello Stato spagnolo in base alla destinazione editori (castigliano), Colonna (Catalano), EreinArgitaletxea (basco) e Xerais (galiziano). In tutto il 2013, il romanzo sarà pubblicato in altre lingue da molti editori di fama internazionale, tra i quali sono Éditions Stock (francese), BasteiLübbe (tedesco), Feltrinelli (italiano), De BezigeBij / Cargo ( olandese), Editora Record (portoghese brasiliano), CappelenDamm (norvegese), Blue Door / HarperColins (inglese), Marti Publishing Group (Turco), Pantheon (Ceca), CzarbaOwca (polacco), Ikar (slovacco).
La scrittrice sta lavorando ai successivi volumi e sappiamo che i diritti per l’adattamento cinematografico della “Baztán Trilogy” sono stati venduti a NADCON (jointventure di Pietro Nadermann, produttore cinematográfico coinvolto negli adattamenti dei romanzi della trilogia Millennium di StiegLarsson, di quelli di Henning Mankell e i produttori del film Constantin, che ha vinto l’Oscar come miglior film straniero nel 2003 per Nowhere in Africa).
La biografia che vi ho indicato, è tradotta dallo spagnolo – quindi perdonatemi qualche refuso! – ma, se volete saperne di più, consultate il sito di Dolores Redondo: http://www.doloresredondomeira.com/
Da febbraio 2012 il romanzo è nelle librerie e la sinossi di Fox Crime Feltrinelli è questa:
In un bosco accanto al fiume Baztan, all’estremo nord della Spagna, sul confine tra i Paesi Baschi e la Navarra, viene ritrovato il cadavere di un’adolescente: nudo, mutilato e poi ricomposto secondo uno strano rituale. Sul ciglio della strada, le scarpe, una accanto all’altra, come se qualcuno le avesse messe lì apposta per attirare l’attenzione dei passanti e della polizia. Sul corpo, le tracce di un dolce tipico della regione e alcuni peli che non sono umani. Si tratta dell’attacco di un animale selvatico o di un assassino che cerca di confondere le sue tracce? Amaia Salazar, capo della squadra Omicidi della Policía Foral de Navarra, deve occuparsi del caso. Nata e cresciuta a Elizondo, lo stesso paese della vittima, la detective torna nei luoghi dell’infanzia, dove l’attendono le indagini e i problemi familiari che sperava di essersi lasciata per sempre alle spalle. Con l’aiuto dei suoi collaboratori, Amaia scopre delle analogie con un secondo omicidio, avvenuto un mese prima. Si tratta di un’altra ragazzina, strangolata con la stessa corda. L’assassino deve essere qualcuno di cui le vittime si fidavano e probabilmente lo strano rituale che esegue su di loro (pulirle dal trucco, denudarle e depilare le loro parti intime) è una sorta di purificazione, per restituire alle giovani donne il loro candore verginale. Ma nella zona c’è chi ha idee molto diverse. Per strada, sottovoce, la gente del posto già sussurra teorie e antiche leggende…
Che ne dite, curiosi? Io si e lo leggerò per voi! Se volete qualche curiosità in più sul romanzo della Redondo, ma anche di quelli della nuova collana di Feltrinelli Fox Crime, potete cercare sul sito Foxcrime Feltrinelli

Se vuoi... commenta