Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | December 12, 2017

Torna su

Alto

0 Commenti

Tess Gerritsen – L’ultima vittima

| On 27, Mag 2013

Tess Gerritsen è una scrittrice statunitense di thriller: i suoi libri sono stati tradotti in 31 lingue con oltre 15 milioni di copie vendute. Ha abbandonato la carriera di medico per dedicarsi completamente alla scrittura. Ha vinto il Nero Wolfe Award con Sparizione e il Rita Award con Il chirurgo. Attualmente vive nel Maine. 
L’ho conosciuta  un paio di anni fa – e mi sembra ieri! – quando realizzai la mia intervista in occasione dell’uscita del suo romanzo Il silenzio del ghiaccio e leggere l’uscita del suo nuovo libro in uscita al 30 maggio 2013 mi fa davvero piacere! Oltretutto, la scrittrice sarà in Italia per il festival di Cremona “Le corde dell’anima” sabato 1 giugno 2013 per presentarlo e suonerà il violino. L’evento è assolutamente da non perdere, perché coinvolgerà tantissimi autori e artisti. 

Questa la sinossi:
Teddy Clock ha solo 14 anni, ma è già sopravvissuto a due massacri. Due anni fa è stata sterminata la sua famiglia d’origine e ora una mano omicida gli ha portato via anche i genitori adottivi. 
In evidente stato di shock, il ragazzino viene affidato a una struttura protetta, una sorta di college per il recupero dei giovani che hanno vissuto situazioni drammatiche. E qui giunge anche Jane Rizzoli, per cercare di fare chiarezza in quello che forse non è un semplice accanirsi beffardo del destino, ma un preciso ed efferatissimo piano di un sadico assassino… 

Dicono del romanzo:
«Leggerlo non è solo consigliabile: è obbligatorio.»
Lee Child

«Un thriller ad alto tasso di suspense.
La Gerritsen conduce con mano ferma il lettore dietro le strette volte di un romanzo scritto con sapiente tecnica e abilità narrativa.» Panorama

«Un formidabile mix di suspense e quotidianità, di cuori infranti e cervelli spaccati in due. Tess scrive thriller come solo una donna può fare.»
Stefania Rossotti, Grazia

«La regina del medical thriller”.» Chi

«Spari, pericolo, corse e fiato mozzo. Preciso, efficace.»
Fulvio Scaglione, Famiglia cristiana

Se vuoi... commenta