Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | December 17, 2017

Torna su

Alto

0 Commenti

Linn Ullmann – La ragazza dallo scialle rosso

| On 08, Nov 2013

Editore Guanda
Anno 2013
378 pagine – brossura con alette
Traduzione di Lisa Raspanti

sciallegrande

Romanzo tutto al femminile quello di Linn Ullman, nel quale si intersecano i vari aspetti di comunicazione tra generazioni: c’è Jenny Brodal, settantacinque anni da compiere entro pochi giorni, con un passato di alcolista alle spalle e la figlia Siri, da tempo in attesa di ricucire i rapporti con la madre.
Poi ci sono le figlie di Siri: Alma, bambina difficile e poi adolescente intrattabile, nonché Liv, dal carattere dolce e giocoso.
Infine c’è Mille, ragazzina precoce, dai capelli neri e lunghi. Era bella e giovane. Faceva la baby-sitter, assunta per badare alla figlia minore di Siri. All’improvviso, durante la festa di compleanno di Jenny, scompare senza lasciare traccia.

Non sono stata del tutto sincera, quando all’inizio ho descritto solo donne. In realtà, un uomo c’è: è Jon, marito di Siri. Un personaggio schivo e silenzioso, uno scrittore in attesa – interminabile – di ispirazione. Insoddisfatto del suo lavoro, del suo matrimonio, fedifrago annoiato. Imprigionato in questo limbo, che pare un rifugio dalle proprie responsabilità, non si cura della moglie, affaccendata fra la gestione di due ristoranti e a compensare la totale assenza del marito, perché tutto deve procedere senza intoppi. Una coppia che non comunica, ma si studia a vicenda.

Un romanzo incentrato sugli impulsi: della rabbia, dell’amore, di desiderio di poter scoccare la bacchetta magica e poter cambiare la propria vita.
Linn Ullmann sonda abilmente i rapporti interpersonali e li mette sotto una lente d’ingrandimento, analizzando i sentimenti che scorrono veloci nella vita dei personaggi. L’analisi è spietata e non lascia spazio a nessuno. Un dramma nel dramma, dunque, nel quale le donne cercano di sopravvivere al loro stato, di mogli, di madri, di figlie.

Una scrittura che racconta la quotidianità della famiglia, con sapienza e tatto, ma senza filtri. E il risultato è un romanzo dall’impronta stilistica e dalla personalità spiccate, che non si presta a facili catalogazioni.
Consigliato.

La scrittrice:
Linn Ullmann è giornalista e editorialista, oltre che scrittrice. Laureata in letteratura inglese alla New York University, ha al suo attivo quattro romanzi pluripremiati. Vive a Oslo, sua città natale, con la famiglia.

Se vuoi... commenta