Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | November 20, 2017

Torna su

Alto

Camilla Ceder – La festa

| On 13, Lug 2014

566-2534-9_a26ee15c95653ee6f109f38c4bd00715Camilla Ceder è nata nel 1976, ha studiato psicologia e scienze sociali prima di approdare alla scrittura. La festa è il suo thriller d’esordio, in cui compare per la prima volta l’ispettore Christian Tell, personaggio amatissimo in Svezia. Ha scritto un secondo thriller con lo stesso protagonista,Babylon, ed è al lavoro sul terzo.

Per Piemme Editore, collana Narrativa e per la traduzione di Monica Amarillis Rossi, questa la sinossi del romanzo:

Due omicidi apparentemente scollegati. Una festa nei boschi finita in tragedia. Una vendetta che ha il sapore amaro del passato. La prima indagine dell’ispettore Tell.

Nell’inverno senza luce delle campagne a est di Göteborg vengono trovati, a diversi chilometri di distanza, i cadaveri di due uominiuccisi in maniera identica: l’assassino li ha colpiti in viso con un’arma da fuoco, e poi ha fatto scempio dei loro corpi passandoci sopra con un fuoristrada. Chi li ha uccisi? E soprattutto, qual è il legame tra le due vittime? A indagare sarà Christian Tell, ispettore della polizia di Göteborg.

Quarantenne, scapolo, totalmente dedito al lavoro – specialmente dopo aver rotto con la sua fidanzata storica –, l’ispettore Tell è un pezzo di ghiaccio. Almeno in apparenza. E almeno fino a quando incontra Seja Lundberg, trentenne giornalista di cronaca nera. Seja è la donna che, quel mattino di dicembre, ha scoperto il primo dei due cadaveri. Insieme, condurranno un’inchiesta che li porterà dentro una verità atroce, e a un altro delitto, consumatosi molti anni prima proprio in quei boschi fuori città…