Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | February 19, 2018

Torna su

Alto

Wulf Dorn – Phobia

| On 29, Lug 2014

CUORE CATTIVOX1.inddTorna l’11 settembre 2014 Wulf Dorn, un autore che ho avuto il piacere di intervistare grazie a Corbaccio in occasione dell’uscita del suo romanzo “Il superstite” nel 2011. Potrete vedere l’intervista sul sito di Thriller Café nella mia pagina autore.
Lo scrittore tedesco è al suo quinto romanzo dopo La psichiatra (2010), Il superstite (2011), Follia profonda (2012) e Il mio cuore cattivo (2013). I primi tre tradotti da Alessandra Petrelli e il quarto da Umberto Gandini.

Sono stati tutti pubblicati da Corbaccio e questa volta siamo a Londra, in una notte di dicembre a Forest Hill. L’automobile del marito nel vialetto di casa. La chiave nella toppa. I passi che risuonano in corridoio. Rumori familiari per Sarah Bridgewater. Ma l’uomo che trova in cucina non è Stephen. Eppure indossa gli abiti di Stephen, ha la sua valigia, ed è arrivato fin lì con l’auto di Stephen. Sostiene di essere Stephen, e conosce delle cose che solo il marito di Sarah può conoscere. Per Sarah e per Harvey, il figlio di sei anni, incomincia un incubo atroce, anche perché lo sconosciuto scompare così come era apparso e nessuno crede alla sua esistenza, né la polizia è preoccupata del fatto che il marito risulti svanito nel nulla. Sarah sa che può contare solo su una persona: l’amico psichiatra Mark Behrend. Con il misterioso sconosciuto ha così inizio un duello psicologico, in cui ogni punto vinto o perso può significare riuscire a sopravvivere o venire brutalmente uccisi…

Wulf Dorn parla ai suoi lettori italiani in questo video pubblicato da Il Libraio:

Tag