Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | February 19, 2018

Torna su

Alto

Hawa Jande Golakai – L’effetto Lazzaro

| On 06, Ago 2014

Editore Atmosphere Libri Collana Biblioteca del Giallo
Genere Thriller
Anno 2014
336 pagine – brossura
Traduzione di Francesca Barbanera

fbef5456f113816338a0b4f6cfe2c4a5_MVoinjama Johnson, detta Vee, è una giornalista investigativa e lavora presso la rivista “Urban” di Città del Capo. Vee è soggetta a degli strani sintomi : spasmi, palpitazioni, tremori, crisi convulsive. E aggiunto a tutto questo la visione di una ragazzina con il berretto rosso di lana.
Un giorno mentre è in coda presso la farmacia dell’Istituto Medico per caso si avvicina alla bacheca e comincia a guardare delle fotografie che ritraevano i momenti più felici di alcuni pazienti con il personale medico. Ma c’è una foto in particolare che colpisce la sua attenzione. Una foto scattata durante una festa di compleanno in una stanza d’ospedale. “Anche se non portava il berretto rosso e il tempo non le aveva ancora rubato le guance da bambina, i tratti del volto erano inconfondibili”.
Ed è da qui che partirà tutto lo svolgimento della trama.
Di Jacqueline si son perse le tracce. La ragazzina è nata dalla relazione extra-coniugale tra Ian Fourie, cardiologo presso l’Istituto Medico e Adele Paulsen. La vita di Jacqueline si intreccerà con quelle dei componenti della famiglia Fourie, la moglie di Ian, Carina, anche lei medico presso la stessa struttura del marito e dei loro figli.

Vee darà inizio alle indagini aiutata da una nuova collaboratrice della rivista che si rivelerà molto brava nel suo lavoro di ricerca – Chloe -.

Chi e perché ha provocato la scomparsa della ragazzina ? Le indagini svolte porteranno a scoprire una triste verità.

Nel complesso ci sono tutti gli ingredienti necessari a creare e portare avanti la trama.

Ci sono i vari personaggi, descritti sia dal punto di vista fisico che psicologico, ognuno ha il suo ruolo, la sua vita, ognuno è coinvolto nella storia ed ognuno porta su di sè sofferenze varie e diverse.

Non manca neanche la sfumatura rosa con la passionale storia d’amore tra Vee e Joshua Allen.

A me personalmente è mancato però quell’ingrediente e/o quel collante che rende la trama omogenea e perfettamente incastrata tra un elemento e l’altro.

Come se mancasse quella messa a fuoco giusta e necessaria a regalarmi quello che cerco in una lettura.

Consiglio “L’effetto Lazzaro” ai lettori che amano storie non propriamente thriller, molto soft con l’aggiunta di sfumature rosa.

Cecilia Dilorenzo


La scrittrice:
Hawa Jande Golakai è nata in Liberia nel 1979. A causa dei disordini politici ed economici, si è spostata in tutta l’Africa con la sua famiglia e ha vissuto in molti paesi diversi, tra cui il Togo, il Ghana e lo Zimbabwe. Nel 2003 si è trasferita a Città del Capo (Sudafrica). Golakai ha studiato e lavorato come ricercatrice di immunologia medica in centri di ricerca accademici. Nella sua scrittura confluiscono le diverse esperienze di rifugiata, straniera, scienziata e nomade africana : un’esistenza che ha indubbiamente contribuito a stimolare la sua grande passione per il thriller. L’effetto Lazzaro è il suo primo romanzo.