Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | September 25, 2017

Torna su

Alto

[ Copy in Milan ] – Azioni e progetti per l’editoria italiana nel mondo

| On 20, Ott 2014

clip_image002[2]

In occasione della XIV edizione della Settimana della Lingua italiana nel mondo il progetto Copy in Milan in stretta collaborazione con gli Istituti italiani di Cultura, promuoverà diverse iniziative destinate a promuovere l’editoria italiana nel mondo.
In tutte le sedi sarà presentato il nuovo sito BooksinItaly con l’obiettivo di allargare la rete degli editori, degli agenti letterari, dei traduttori, degli italianisti, dei librai che rappresentano il pubblico ideale di questa piattaforma di promozione dell’editoria, della lingua e della cultura italiana nel mondo.
Inizia inoltre in questa settimana, per poi proseguire nei mesi successivi, la circolazione della mostra Milan a place to read, destinata a valorizzare in vista di Expo 2015 l’identità di Milano come capitale dell’editoria italiana.

Bruxelles:
 lunedì 20 ottobre alle ore 12 presso l’IIC di Bruxelles, il Direttore dell’Istituto Paolo Grossi e il vicepresidente di Fondazione Mondadori Luca Formenton presenteranno il sito BooksinItaly agli editori, agli italianisti, ai librai e ai traduttori belgi. Fabrizio Gifuni e Giorgio Pinotti in occasione della inaugurazione della mostra Milan, a Place to Read dedicheranno una serata alla Milano di Gadda.

Algeri
 lunedì 20 ottobre presso l’IIC di Algeri Vittore Armanni inaugurerà la mostra Milan, a Place to Read

Varsavia
 lunedì 20 ottobre presso la sede dell’IIC verrà inaugurata l’edizione aggiornata della mostra Copy in Italy. Autori italiani nel mondo dal 1945 a oggi

Haifa
 martedì 21 ottobre alle ore 21 l’IIC di Haifa inaugura la mostra Milan, a Place to Read

New York
 martedì 21 ottobre alle ore 18 l’IIC di New York dedicherà una serata alla Mondadori:
Mariarosa Bricchi terrà una lezione sulla storia della casa editrice e Antonio Riccardi,direttore letterario, interverrà sulle politiche editoriali di oggi. Seguirà la presentazione del sito BooksinItaly

Hanoi
 mercoledì 22 ottobre presso l’IIC di Hanoi verrà inaugurata la mostra Milan, a Place to Read

Pietroburgo
 mercoledì 22 ottobre alle ore 19 presso la libreria Porjadok Slov Sandra Furlan di Mondadori interverrà sul tema editoria digitale ed e-book e presenterà il sito BooksinItaly

Stoccolma
 giovedì 23 ottobre alle ore 16 Andrea Tarabbia parlerà di nuove frontiere dell’editoria e presenterà il sito BooksinItaly presso l’IIC di Stoccolma

Pechino
 venerdì 24 ottobre presso l’IIC di Pechino verrà inaugurata la mostra Milan, a Place to Read

Helsinki
 sabato 25 ottobre alle ore 11 a Helsinki, in occasione della Helsinki Book Fair di cui l’Italia è Paese ospite, Andrea Tarabbia parlerà di nuove frontiere dell’editoria e presenterà il sito BooksinItaly

Canton
 lunedì 27 ottobre presso l’IIC di Canton verrà inaugurata la mostra Milan, a Place to Read

Jedda
 mercoledì 29 ottobre presso il Circolo Culturale Ricreativo Italiano di Jedda verrà inaugurata la mostra Milan, a Place to Read

Città del Messico
 a fine 2014 è prevista la mostra Milan, a Place to Read

Toronto
a febbraio 2015 mostra Milan, a Place to Read

Marsiglia
da aprile 2015 mostra Milan, a Place to Read

Budapest
a aprile 2015 in occasione della Fiera del libro di Budapest mostra Milan, a Place to Read

Abu Dhabi
a maggio 2015 in concomitanza con la fiera del libro di Abu Dhabi mostra Milan, a Place to Read

Belo Horizonte
nel corso del 2015 mostra Milan, a Place to Read

COPY IN MILAN è un progetto realizzato dalla Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, dal Centro per il libro e la lettura in collaborazione con l’Associazione italiana editori, con il sostegno di Fondazione Cariplo, Regione Lombardia e Comune di Milano e con il patrocinio di Expo 2015.

COPY IN MILAN si pone come obiettivo il riconoscimento e la valorizzazione dell’identità editoriale di Milano, con l’intento di farne la porta di comunicazione tra l’editoria italiana e le editorie di tutto il mondo e attivando scambi di respiro globale tra i vari soggetti, pubblici e privati, che compongono la filiera editoriale.