Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | February 20, 2018

Torna su

Alto

Stefania Nardini – Jean-Claude Izzo. Storia di un marsigliese

| On 26, Gen 2015

10915231_10155087623215038_314944661754830978_nStefania Nardini, giornalista e scrittrice, è romana innamorata delle due città dove ha trascorso parte della sua vita: Napoli e Marsiglia. Vive tra l’Umbria e la Francia. È autrice di Roma nascosta (Newton Compton, 1984), del romanzo Matrioska, storia di una cameriera clandestina che insegnava letteratura (Pironti, 2001). Nel 2009, sempre con Pironti, ha pubblicato Gli scheletri di via Duomo, noir ambientato nella Napoli anni ’70. Le Edizioni E/O hanno pubblicato nel 2013 Alcazar, ultimo spettacolo. Alcuni suoi racconti compaiono su internet, su riviste letterarie e antologie.

Sempre per Edizioni E/O, nelle librerie dal 28 gennaio 2015, uscirà il romanzo Jean-Claude Izzo, Storia di un marsigliese, biografia curata da Stefania Nardini.
A quindici anni dalla scomparsa dell’autore marsigliese, famoso per la trilogia che ha come protagonista Fabio Montale (Casino totale, Chourmo, Solea), nonché i romanzi Marinai Perduti e il bellissimo Il sole dei morenti, cinque libri che hanno conquistato migliaia di lettori in Francia e in molti paesi europei.
L’autore, per metà italiano e per metà spagnolo, è stato scrittore, libraio, bibliotecario, venditore ambulante, giornalista, inviato per La Marseillaise e autore per il cinema e la televisione.
Ha pubblicato solo cinque libri perché a 55 anni se ne è andato, lasciando un segno, non solo nella città a lui cara, Marsiglia, ma in tutti coloro che nei suoi testi hanno ritrovato sensazioni, emozioni, verità. Un omaggio allo scrittore, all’uomo, al giornalista, che è stato ciò che scriveva. Senza mai rinnegare la sua storia di marsigliese. Il libro contiene alcune poesie di Izzo tradotte per la prima volta in Italia e alcuni brevi testi in prima pubblicazione mondiale.