Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | September 25, 2017

Torna su

Alto

Giampaolo Simi – Cosa resta di noi

| On 12, Mag 2015

6254441_396031Se volete sapere chi è Giampaolo Simi, potete dare un’occhiata alla sua lunga biografia (Giampaolo Simi).
Se volete un accenno, basti sapere che ci aveva conquistati durante la lettura del suo noir “La notte alle mie spalle” (2012, E/O Edizioni) per lo stile particolare, per il suo modo di raccontare un dramma familiare nel quale si annida un “mostro” dalle connotazioni inquietanti e che fino alla fine terrà i lettori incollati alle pagine.

Siamo contenti quindi di darvi notizia dell’uscita del suo nuovo romanzo “Cosa resta di noi“, per Sellerio Editore Palermo, che verrà presentato al Salone del Libro di Torino.

Questa sarà la sua prima uscita ufficiale e avverrà nella Sala gialla, domenica 17 alle 12.
Simi sarà insieme ad altri autori Sellerio come Marco Malvaldi, Gaetano Savatteri, Antonio Manzini, Alessandro Robecchi, Francesco Recami, Santo Piazzese.

Questa la sinossi del romanzo:
Edo e Guia sono sposati da quattro anni. D’inverno vivono a Roma, d’estate in Versilia, dove Edo gestisce lo stabilimento balneare dei suoceri. Guia è una scrittrice in cerca della consacrazione, e il loro sembra un matrimonio solido, di forte complicità. La coppia è però consumata dal desiderio di avere un figlio, che non arriva nonostante la fecondazione assistita, con le sue speranze e disillusioni.
I due hanno deciso di non condividere con nessuno il calvario tra cliniche e ambulatori, e reclusi in questa bolla di intimità sembrano essere sempre più legati tra loro. Invece l’unione è destinata a sbriciolarsi: Edo deve trattenersi a Viareggio e attraversa un insolito periodo di separazione dalla moglie, assaporando la solitudine del mare d’inverno. Guia si immerge nella stesura del suo nuovo libro. Poi però Edo incontra Anna. Single quarantenne, Anna deve difendersi dall’invadenza, ai limiti dello stalking, del suo ex fidanzato Giangi, un comico che per breve tempo ha avuto successo in tv.
Fin quando Anna sparisce misteriosamente, dopo un appassionato incontro clandestino con Edo. Da qui la vicenda si avvia verso la deflagrazione. Le indagini per la scomparsa della donna suscitano un circo mediatico fragoroso e invadente, che si insinua velenosamente nelle vite dei personaggi. Edo, timoroso di essere scoperto nella sua infedeltà e di trovarsi sospettato nel caso, vorrà cercare il colpevole che crede di vedere nell’ex fidanzato di Anna, principale accusato.
Guia invece si lancia in una strenua difesa di Giangi, e in quella vita di provincia, vischiosa, ipocrita, velleitaria, una tessitura di piccole bugie farà nascere il male.

Tag