Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | September 22, 2017

Torna su

Alto

Karen Sander – Muori con me

| On 19, Giu 2015

Editore Giunti Collana Narrativa
Anno 2015
Genere Thriller
400 pagine – brossura
Traduzione di Lucia Ferrantini

62477u-HEX5DHV8Tutto in famiglia. Sempre. Tutto l’amore, l’odio, il bene e il male, tutto, se scavi a fondo si trova nelle radici da cui provieni.

E così è per Liz Montario, la psicologa protagonista di Muori con me di Karen Sander, edito da Giunti. Liz è una donna all’apparenza forte e determinata, dalla fortunata carriera universitaria. La sua specializzazione di profiler criminale è sfociata in un libro di successo che l’ha resa però più celebre di quanto il suo carattere schivo desiderasse.

E poi c’è il segreto. Liz nasconde un segreto del suo passato, qualcosa che ha cambiato completamente la sua vita. Un segreto che nasconde persino a se stessa e con cui convive pericolosamente.

Siamo in Germania, a Dusseldorf, una tranquilla città che a un tratto viene scossa da una serie di delitti sanguinosi ed efferati. Al centro delle attenzioni macabre di quello che sembra essere un vero e proprio serial killer, ci sono persone fuori dal comune, come una dinamica agente immobiliare che in realtà è un transessuale.

Il killer sembra accanirsi proprio contro le diversità, firmando i suoi delitti in modo atroce, servendosi di escamotages simbolici e agghiaccianti.

Una teoria è che l’assassino voglia dirci che la vittima è una finta donna..”

Il commissario Georg Stadler che segue le indagini, è un uomo avvenente di mezza età, che ama la propria condizione di scapolo impenitente e tombeur de femme suo malgrado. Stadler intuisce la complessità delle motivazioni della scia di assassinii che sconvolgono la città e capisce che occorre imbarcare nella sua squadra di investigatori anche un esperto profiler, qualcuno che possa tratteggiare le caratteristiche del serial killer e aiutare così a catturarlo.

Ed è in questo modo che i destini di Liz e Georg si incrociano in un cammino professionale che assume subito le coloriture intimistiche dell’attrazione fatale.

Nel suo salotto c’era una donna incredibilmente attraente e non aveva la più pallida idea di cosa si aspettasse da lui.”

E’ un gioco, quello dei due protagonisti, il commissario e la psicologa, tutto di rivelazioni e misteri che impongono accelerazioni e frenate improvvise alle indagini, e di conseguenza al racconto, scandendo un ritmo sempre incalzante.

Nel passato germina il presente, questa sembra essere la chiave di volta di Muori con me, romanzo che ha venduto in Germania oltre 120,000 copie, diventando un caso editoriale e lanciando La sua autrice Karen Sander nel firmamento dei best seller. Le ragioni di questo successo possono ricercarsi nel taglio sicuro della trama e nel tratteggio definito dei protagonisti. Nonché nell’ambientazione inserita in un’architettura perversa di prove da laboratorio e tracce psicologiche.

Non a caso nella quarta di copertina c’è questo invito: “Dimenticatevi CSI o “Il silenzio degli innocenti”, dimenticatevi quello che avete visto in televisione o letto sui libri. Dimenticatevi tutto ciò che credete di sapere sui serial killer. Perché in realtà non sapete niente. Niente di niente.”.

Se un appunto si può fare è proprio nella rigorosa riproposta di certi stilemi del genere che inevitabilmente, se da una parte portano al mulino della storia la solida esperienza di quanti l’hanno preceduta, dall’altra possono rendere il colpo di scena più prevedibile, almeno da un certo punto in poi del racconto e a un lettore molto smaliziato.

Il gioco di identità celate e di peccati originali, da scontare nel presente, aggiunge verve alla lettura estiva di questo thriller che porterà piacevoli brividi di freddo sotto l’ombrellone.

Carla Vistarini

La scrittrice:
Karen Sander vive in Renania. Traduttrice e docente universitaria, ha esordito con lo straordinario successo di Muori con me, primo romanzo di una serie incentrata sulla coppia investigativa Stadler-Montario, rimasto per settimane nella Top 5 dei bestseller dello Spiegel, con oltre 120.000 copie vendute. Il secondo episodio, già uscito in Germania, ha venduto 30.000 copie solo nelle prime due settimane.
La serie è in corso di traduzione in cinque Paesi presso i marchi editoriali più prestigiosi.