Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | February 18, 2018

Torna su

Alto

Alicia Giménez Bartlett – Sei casi per Petra Delicado

| On 23, Set 2015

5654-3Alicia Giménez-Bartlett (Almansa, 1951) è la creatrice dei polizieschi con Petra Delicado. I romanzi della serie sono stati tutti pubblicati nella collana «La memoria» e poi riuniti nella collana «Galleria». Ha anche scritto numerose opere di narrativa non di genere, tra cui: Una stanza tutta per gli altri(2003, 2009, Premio Ostia Mare Roma 2004), Vita sentimentale di un camionista (2004, 2010),Segreta Penelope (2006), Giorni d’amore e inganno (2008, 2011), Dove nessuno di troverà (2011, 2014) e Exit (2012). Nel 2006 ha vinto il Premio Piemonte Grinzane Noir e il Premio La Baccante nato nell’ambito del Women’s Fiction Festival di Matera. Nel 2008 il Raymond Chandler Award del Courmayeur Noir in Festival.

Dal 24 settembre nelle librerie per la Sellerio , il nuovo romanzo del quale vi riportiamo la sinossi:

Nel 1996 veniva pubblicato in Spagna il primo romanzo con protagonista Petra Delicado. Dell’autrice subito si scrisse: «è una delle più grandi opportunità per la detective-story in Spagna. Una boccata di aria fresca che rende accattivanti i suoi romanzi e più umani i personaggi» (El Periodico). A vent’anni dalla nascita della leggendaria ispettrice della Policía Nacional di Barcellona viene pubblicata questa antologia che ripropone i racconti gialli «a tema» che la casa editrice ha commissionato alla Giménez-Bartlett dal 2011 in poi. Sei casi – Un Natale di Petra, Vero amore, La principessa Umberta, Carnevale diabolico, Una vacanza di Petra, Tempi difficili – tanto impeccabili da costituire ognuno un piccolo romanzo compiuto. Risoluta, energica, idealista, Petra è una dura solo in apparenza, lo spiccato senso della giustizia, il rigore con cui conduce le indagini – di preferenza per le vie di Barcellona anziché in ufficio – non le impedisce di cogliere anche il meglio della vita, amori inclusi. Le fa da contraltare Fermín Garzón, scudiero un po’ goffo e malinconico ma vero compagno di lavoro, senza invidie, senza rivalità; i duetti tra capo e vice sono esilaranti, e insieme formano una autentica squadra capace di arrivare alla soluzione del caso che svela sempre miserie e nobiltà dell’essere umano.

Sei casi – Un Natale di Petra, Vero amore, La principessa Umberta, Carnevale diabolico, Una vacanza di Petra, Tempi difficili – tanto impeccabili da costituire ognuno un piccolo romanzo compiuto.

“La Bartlett ha un’antenna pazzesca, racconta sempre le cose peggiori che abbiamo intorno”. – Daria Bignardi

“I gialli di Alicia Giménez-Bartlett raccontano la Spagna di oggi meglio di un’inchiesta sociologica”. – Concita De Gregorio