Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | February 19, 2018

Torna su

Alto

James Patterson e Michael Ledwidge – Il prigioniero

| On 01, Ott 2015

coverJames Patterson è uno dei più grandi fenomeni editoriali dei nostri giorni, ha venduto oltre 300 milioni di copie finendo nel Guinness dei primati come l’unico autore al mondo a occupare per 59 volte il primo posto nella Besteseller list del “New York Times”. Più volte primo tra gli scrittori nell’annuale classifica di “Forbes”, James Patterson è il creatore di personaggi famosissimi della narrativa di suspense, come il profiler Alex Cross e le Donne del Club Omicidi. Negli ultimi anni James Patterson ha conquistato un altro primato importante, quello di primo paladino americano a difesa delle librerie indipendenti: nel 2014 ha lanciato una campagna aiuti in favore delle librerie minacciate dalla crisi e dalle grosse catene americane, mettendo a loro disposizione oltre un milione di dollari per progetti di innovazione. Attivo e fantasioso sostenitore dell’importanza della lettura e dei libri, ha condotto e ideato numerose campagne di promozione rivolte ai giovanissimi, impegnandosi in prima persona con appelli pubblici alla politica e alle istituzioni e stanziando recentemente 1 milioni e 500 mila dollari a favore delle biblioteche scolastiche.

Ora esce il romanzo scritto a quattro mani con Michael Ledwidge, per la collana La Gaja scienza di Longanesi, nelle librerie da ottobre 2015:

Lo chiamano il Re Sole, perché il suo potere è immenso e di fronte a lui tutti si inchinano. È potente, sì, ma al servizio del male. È Manuel Perrine, spietato capo di un cartello della droga messicano. Il detective Michael Bennett con una spericolata operazione di polizia è riuscito a catturarlo, ma purtroppo durante l’azione qualcosa è andato storto e Hughie, amico d’infanzia di Bennett e suo collega, ci ha rimesso la vita. Ora Michael ha un motivo in più per volere che il Re Sole paghi per tutto il male che ha fatto. Ma anche dalla prigione di massima sicurezza in cui è rinchiuso, il criminale riesce a muovere le sue pedine e la prima udienza del processo si conclude con altri morti. E la spirale sembra destinata a non finire. Obiettivo finale: lo stesso Bennett e perfino la sua numerosa, adorata famiglia, composta da dieci figli adottivi. A nulla sembra servire una vacanza strategica nella vecchia casa sul lago, lontano da New York: Bennett è nel mirino di Perrine e la macchina di morte non si fermerà…