Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | February 24, 2018

Torna su

Alto

John Ajvide Lindqvist – Musica dalla spiaggia del paradiso

| On 16, Ott 2015

Editore Marsilio Collana Le farfalle I Gialli
Anno 2015
Genere Thriller
432 pagine – ebook
Traduzione di Alessandro Bassini

25683-marsilio---musicaNon c’è, in questo romanzo, la fase preparatoria dove impariamo a conoscere i vari personaggi nella loro quotidianità: piombiamo all’improvviso, già nell’incipit, in un mondo surreale, in un mondo che non c’è che imprigiona nel nulla uno sparuto gruppo di campeggiatori.
Sono infatti solo dodici i protagonisti: quattro coppie di adulti, un bimbo, una bimba, un cane ed una gatta. La storia si differenzia, dalle tante che hanno trattato le stesse tematiche, per il fatto che all’inizio tutti affrontano la nuova situazione senza cedere al panico o dare in escandescenze, accettandola quasi con filosofia anche se non riescono a spiegare le ragioni di una luce senza sole, di un prato verde sconfinato senza alcun punto di riferimento.
Ben presto ognuno di loro dovrà affrontare i fantasmi del proprio passato e, come dopo una serie di sedute dallo psicanalista, vedrà affiorare ricordi rimossi e ben nascosti nell’inconscio. La terapia tuttavia non sarà loro di alcun beneficio, anzi. Man mano che il tempo trascorre l’essere prigionieri di una spazio apparentemente senza fine, piuttosto che in una stanza chiusa, acuisce le loro angosce, i ricordi degli errori commessi nel passato si fanno sempre più vividi e le loro peggiori ossessioni iniziano a prendere corpo con la loro eco di ingiustizie e vendette.
Alcuni affronteranno il proprio destino senza rimpianti e rimorsi, con la propria coscienza pulita e senza colpe da espiare accettando il loro modo di essere. Un romanzo difficile da interpretare, scritto con la testa e non di pancia, fin troppo ragionato; i personaggi sono molto ben caratterizzati, ognuno di loro riveste un ruolo preciso nella storia, non c’è nessun primo protagonista. Un mini universo che rappresenta un’intera comunità i cui componenti passano, attraversando l’esile porta della propria roulotte, da uno stato di agorafobia a quello di claustrofobia e viceversa senza alcuna possibilità di fuga o di riscatto: sono in fondo prigionieri di loro stessi, dei loro sogni irrealizzati, dei loro rimorsi e dei loro rimpianti.
Gli unici essere viventi che dimostrano grande saggezza sono Benny e Maud, il cagnolino e la gatta: prima acerrimi nemici, poi instaurano un sodalizio di mutuo soccorso proteggendosi l’un l’altra con tutta quella tenerezza che gli uomini non dimostrano di avere.

Aurelio Morandi


Lo scrittore:
John Ajvide Lindqvist è nato in Svezia nel 1968 ed è cresciuto a Blackeberg, sobborgo di Stoccolma. Ha fatto per anni il prestigiatore, è autore televisivo, di sceneggiature e testi teatrali. Di Lindqvist, Marsilio ha pubblicato Lasciami entrare, best-seller in patria e tradotto in dodici lingue, da cui è stato tratto un film con la regia di Tomas Alfredsson, vincitore del Nordic Film Prize, presentato all’edizione 2008 del Tribeca Film Festival di New York.