Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | October 23, 2017

Torna su

Alto

Roger Jon Ellory – Il circo delle ombre

| On 11, Gen 2016

downloadRoger Jon Ellory, autore inglese di gialli, molto conosciuto in Gran Bretagna e negli Stati Uniti, è tradotto in tutto il mondo. In Italia sono stati pubblicati finora solo alcuni dei suoi romanzi tra cui Vendetta, La voce degli angeli, Un semplice atto di violenza (Giano – Neri Pozza). 21 Editore inizia con questo un ciclo di 4 romanzi di Ellory che saranno pubblicati tutti nei prossimi 18 mesi.
Per la Collana Peñarol, gialli e true crime diretta dallo scrittore Antonio Pagliaro, ecco il primo romanzo della serie:

Kansas 1959. Nella piccola cittadina di Seneca Falls è da poco arrivato il circo itinerante Diablo, quando il corpo di un uomo viene ritrovato sotto una delle giostre. L’agente speciale del FBI Michael Travis viene mandato a indagare su quello che è il suo primo caso di omicidio. Tormentato da un passato di dolore e di perdite, dopo aver assistito da bambino all’omicidio del padre da parte della madre e con il terrore di ereditare la tendenza al bere e alla violenza del genitore, Travis si aggrappa disperatamente alla logica e alle procedure ma tutto questo sembra andare a pezzi davanti al mondo illusorio del circo, diretto dall’enigmatico Edgar Doyle, e a un caso che diventa sempre più intricato. Coi suoi incredibili personaggi e lontano dalle normali logiche, il circo inizia a diventare per Travis qualcosa di aascinante e attraente, una via di fuga non solo al proprio dolore, ma anche ai dubbi che si accumulano. Perché forse le forze del male che Travis ha cercato di fuggire entrando nel FBI sono proprio quelle per cui si è messo al servizio. Che cosa sanno veramente i cittadini di Seneca Falls? E quali segreti inconfessabili mettono in pericolo la vita degli artisti del circo Diablo? Un piccolo omicidio di paese diventa così un viaggio nel cuore nero dell’America di Hoover, dove nulla è chiaro e buoni e cattivi non sono mai quello che sembrano; Travis dovrà decidere se mantenere la rigidità e la razionalità che lo hanno tenuto a galla fino a quel momento o cedere a fantasiose teorie che sembrano ribaltare tutto ciò in cui ha creduto.

Il circo delle ombre è un mistery ma anche una storia morale che, come nel miglior Ellory, non ci parla solo di chi sono i personaggi ma del perché sono quello che sono. Con atmosfere malinconiche e sognanti simili a quelle dell’ultimo Bradbury o di Stephen King, Ellory ci trascina in un mondo di personaggi onirici che anticipano i cambiamenti, i tumulti, i complotti, i segreti, le paure e le speranze dell’America di fine anni cinquanta, un paese sull’orlo di un cambiamento epocale.