Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | November 22, 2017

Torna su

Alto

Rosamund Lupton – Sorella

| On 06, Mar 2016

sorellaRosamund Lupton si è laureata in letteratura inglese a Cambridge e vive a Londra con marito e figli. Ha lavorato a lungo nell’editoria e come sceneggiatrice. Sorella è il suo primo romanzo, uno dei maggiori bestseller dell’ultima stagione letteraria inglese.

Tradotto da Valentina Guani e Annamaria Biavasco, dall’edizione originale di Giano Editore, nelle librerie a marzo 2016 per Beat Edizioni – Collana Giallo Beat – questa la sinossi:

Account director in un’agenzia newyorchese, Bea è a Londra quando una terribile notizia la raggiunge. La polizia la informa di aver rinvenuto a Hyde Park, in una casupola di epoca vittoriana, il cadavere di Tess, sua sorella. Le maniche del cappotto intrise di sangue, i numerosi tagli sull’interno delle braccia, indicano per gli inquirenti una sola possibile conclusione: la ragazza si è suicidata ed è morta per dissanguamento. Bea, tuttavia, non crede un solo istante alla tesi del suicidio. Impossibile, per lei, che sua sorella, una ragazza piena di vita e felice di aspettare un bambino, si sia uccisa. Decide per questo di trasferirsi nell’appartamento della sorella e di indagare sulla sua vita privata. Là, in quell’alloggio malandato, con una vecchia vasca da bagno di smalto sbreccato e macchie di ruggine e muffa intorno ai rubinetti, Bea scopre che Tess aveva preparato per il suo bambino vestitini da neonato di grande lusso che non poteva nemmeno lontanamente permettersi; che la finestra della camera da letto ha un vetro rotto; che sua sorella riceveva da tempo minacciose telefonate anonime…
Romanzo che ha ottenuto al suo apparire uno straordinario successo di pubblico e di critica, Sorella mostra come la grande narrativa si manifesti oggi anche, e forse soprattutto, nella forma del mystery, del thriller e del romanzo criminale.

«La Lupton è bravissima a imbrogliare le carte e geniale nel regalarci un finale sbalorditivo…Un grande libro».
Giovanni Pacchiano

«Un thriller straordinario… che, in una tranquilla atmosfera familiare, assesta un colpo tremendo».
Guardian

«Una storia perfettamente riuscita dalla prima all’ultima pagina, in cui la suspense regna sovrana. Ma soprattutto un romanzo di enorme intensità emotiva… Scritto con la potenza e l’eleganza di una giovane Daphne du Maurier… annuncia un nuovo, autentico talento».
Daily Mail