Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | April 29, 2017

Torna su

Alto

Saul Black – La lezione

| On 22, Mag 2016

51nTDCP2nhLSaul Black, pseudonimo di Glen Duncan, è nato nel 1965 a Bolton, nel Regno Unito. Ha studiato filosofia alla Lancaster University. Nel 2002 si è imposto con il romanzo I, Lucifer (Scribner) ed è stato segnalato dal “Times Literary Supplement” come uno dei migliori scrittori britannici. Vive a Londra.

Per Mondadori Editore e disponibile dal 24 maggio 2016, il romanzo “La lezione”, tradotto da Tomaso Biancardi, di cui vi riportiamo la sinossi:

Nell’attimo in cui Rowena Cooper esce dalla cucina, calda e fragrante di biscotti, e trova davanti a sé i due uomini, una cosa sa con precisione: la sua vita non sarà più la stessa e la colpa è tutta sua. Anni passati a non chiudere porte e finestre, anni passati a sentirsi al sicuro e adesso eccola qui: sola, in una casa isolata nelle montagne del Colorado, un figlio di tredici anni nella stanza di sopra e la sua bambina di dieci nel giardino innevato, sul retro. Lei e il ragazzo sono spacciati, sono in trappola, ma la piccola Nell è fuori, può ancora scappare. “Corri Nell, corri più che puoi!” Fuggi nel bosco con le tue gambette e non guardarti indietro. Finché non trovi qualcuno, finché… Per i due assassini quella è un’avventura facile, una crudeltà gratuita da aggiungere alla loro lista di orrori, unico peccato non aver massacrato anche la piccola mocciosa che si è buttata nella vegetazione. Per la detective Valerie Hart, invece, quella è la nuova pedina di un’indagine senza fine – sette vittime, nessun indizio – che è ormai.