Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | November 22, 2017

Torna su

Alto

Sergio Saggese – Il suonatore di pietre

| On 13, Mag 2016

saggese_suonatore_di_pietre_400Sergio Saggese, napoletano, si è laureato in medicina veterinaria. Dal 1998 ha pubblicato racconti e numerosi romanzi tra cui Il grido del gatto (Boopen LED, 2009), Tutto torna (Il Monocordo Edizioni, 2012) e Codamozza (Con-fine edizioni, 2013). È stato finalista a premi letterari, tra cui Il Molinello (2004), il Premio Troisi (2006), il Premio Boopen (2010) e ha ricevuto una menzione della giuria al Premio Troisi (2008). Suoi racconti sono stati pubblicati su diverse riviste letterarie e sui quotidiani “Roma” e “Il Mattino”. Con il cortometraggio Faunàpoli è stato premiato al Forum della Cultura di Vico Equense (2009).

Per la casa editrice digitale goWare, ecco la sinossi del suo nuovo romanzo intitolato “Il suonatore di pietre“, disponibile sia in edizione digitale che in edizione a stampa:

Durante un viaggio in vesuviana, Sandro incrocia un suo amico di infanzia, Mattia, soprannominato Mulignana, travestito da donna. Poco dopo, l’uomo viene ucciso brutalmente e ritrovato in un treno, e Sandro decide di seguire le indagini, incuriosito anche dalla vita dell’amico. Sandro entra così nel mondo dei clochard, frequentato dalla vittima, ma anche dei rom, affiancato da un enigmatico poliziotto. Dalla morte del suo amico, Sandro comincerà a soffrire di incubi premonitori, poiché scovare chi ha ucciso Mattia lo coinvolge personalmente con un senso di rivalsa e un’imperdibile occasione di vendetta contro la vita stessa.

«Le parole di Saggese, – scrive Giovanni Nurcato nella prefazione del romanzo – ora pampini in lieve sospensione nell’aria, ora urticanti stridii di gesso sulla sua lavagna, stanano le emozioni dalle anime di personaggi fuor di ogni convenzione letteraria, le espatriano da intricati mormorii interiori e le crocifiggono su pagine capaci di lasciare segni indelebili».