Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | February 20, 2018

Torna su

Alto

Italo Bonera – Rosso noir un pulp italiano

| On 02, Giu 2017

Italo Bonera ha pubblicato i romanzi Ph0xGen! (coautore Paolo Frusca, Mondadori 2010, collana Urania Millemondi, volume “Un impero per l’inferno”) e Io non sono come voi (Gargoylebooks 2013) oltre all’antologia Cielo e ferro (con Paolo Frusca, La Ponga 2014). Alcuni racconti compaiono in raccolte curate da Gian Filippo Pizzo (La cattiva strada, Delmiglio 2015; Continuum Hopper, Della Vigna 2016).

Per Meridiano Zero, in uscita a giugno 2017, questa la sinossi del nuovo libro:
Rosso Noir racconta, con una narrazione da fumetto pulp, una movimentata vicenda di vendetta, macchinazioni nere, sesso e morte, che affonda le radici nel dramma dell’ultima guerra e trova il proprio acme agli inizi degli anni Settanta, calderone di creatività, entusiasmi, impegno, ma anche di complotti, tradimenti, delusioni. Francesca, giovane di buona famiglia; Alessia, prostituta di lusso; Valeria, componente del collettivo armato Azione Rossa; e poi Sergio, Luciano: ciascuno dei protagonisti di Rosso Noir si muove come una pallottola in viaggio verso il proprio destino, mosso da aspirazioni di lotta e da una rischiosa affermazione di libertà.
Perché è impossibile avere meno di trent’anni nel 1972 senza essere incoscienti. Anche se sai che la vita è provvisoria come la pallina di un flipper, e quando finisce nella buca è sempre troppo presto. Sullo sfondo, le cronache deformate ma riconoscibili di un passato recente che oggi sembra appartenere a un altro universo, a una dimensione irripetibile. Un mondo perduto, più colorato, più contrastato, più pericoloso, più vivo