Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | February 19, 2018

Torna su

Alto

Rosa Teruzzi – La fioraia del Giambellino

| On 23, Giu 2017

Editore Sonzogno
Anno 2017
Genere Giallo
174 pagine – brossura e ebook

Rosa Teruzzi, la prima giallista italiana che riesce a sorprendermi con un romanzo accattivante in cui la sfera dei sentimenti non è trascurata a discapito della trama! Un giallo in cui la ricerca della verità e la costruzione del futuro non si basa solo sul passato ma sulla scoperta di un nuovo equilibrio, in cui le ferite si chiudono senza dare necessariamente una risposta a tutto.

Le vere protagoniste sono le donne e i loro segreti:

Libera: la donna dai mille volti; fioraia, Miss Marple del Giambellino, amante, madre e figlia.

Iole: la creatura più irrazionale ed imprevedibile, la nonna che tutti vorrebbero!

Manuela e Vittoria:due ragazze accomunate dallo stesso bisogno di verità, dallo stesso dolore.

Patrizia: una donna impenetrabile che si porta dietro un grosso segreto.

In una Milano estiva, svuotata e stranamente silenziosa il destino di queste donne si incrocerà e porterà Libera e Iole ad improvvisarsi detective per aiutare Manuela nella ricerca del padre. L’incontro con Manuela, però, riaprirà un’antica ferita nel cuore di Libera legata alla morte del marito Saverio. Infatti, nel pieno dall’indagine sull’identità del padre di Manuela si viene catapultati nel passato, una nuova scoperta riaprirà il caso sulla morte del poliziotto, chiuso molti anni prima.

Un libro in cui i rapporti umani la fanno da padrone, in particolar modo il rapporto madre-figlia, ricco di incomprensioni e conflitti, ma sicuramente uno dei legami più forti ed indissolubili che possano esistere. Non mancano i richiami ad altri autori e spunti interessanti su piante, fiori e cibo (la ricetta delle albicocche al forno con il miele e le mandorle mi ha conquistata, l’ho riproposta e ha riscosso discreto successo)

Un giallo ben scritto, sequenziale e che ti prende fin dalle prime pagine. Unica nota negativa è che si ha voglia di andare avanti, di leggere ancora, scoprire nuovi retroscena. Ma per questo dovrò aspettare il terzo libro.

Eliana Russillo

La scrittrice:
Rosa Teruzzi vive e lavora a Milano. Ha pubblicato diversi racconti e tre romanzi. Esperta di cronaca nera, è caporedattore della trasmissione televisiva Quarto grado, in onda su Retequattro. Per scrivere si ritira sul lago di Como, in un vecchio casello ferroviario, dove colleziona libri gialli. Per Sonzogno, nel 2016 ha pubblicato La sposa scomparsa. Questo è il secondo volume della serie che vede come protagoniste le tre investigatrici milanesi.