Andrea Novelli e Gianpaolo Zarini – Dare e avere

1011

Editore Frilli / Collana
Anno 2019
Genere Noir
256 pagine – rilegato e epub


Quarto capitolo della saga edita dalla Casa Editrice Frilli sull’investigatore Michele Astengo, dopo “Acque torbide”, “La superba illusione” e “L’essenza della colpa”. In una Genova che sembra sonnolenta e poco entusiasta della vita, dopo il crollo del Ponte Morandi, Michele Astengo è ex poliziotto, e come si definisce lui stesso, “un non volevo, ma posso”, ma che soprattutto non vuole rotture di scatole, e si arrabatta tra infedeltà coniugali di basso conto e altri lavoretti che portano pochi soldi, il tanto per pagare le bollette. Ha lasciato la polizia proprio perché non ne sopportava la burocrazia, o almeno è quello che racconta. Perché anche l’uomo che è diventato, ostinato, cocciuto, chiuso e freddo è una farsa, dovuta a quella che una volta sola, nell’arco della storia, sentiamo chiamare “tragedia”.

L’investigatore Michele Astengo viene ingaggiato da un imprenditore per recuperare della documentazione scottante nella filiale di una strana – stranissima – banca, la Cre.Na.Ge. Coadiuvato nelle indagini dalla sua bellissima segretaria Dalia, una vera bellezza che fa ardere il cuore anche al cinico Astengo, anche se lui non lo ammetterebbe mai. Poi dal fido e untuoso Corrado, un cerca informazioni con i fiocchi, non fosse per la sua mania per le focacce e per gli occhi dolci a Dalia. E poi ancora, dall’amico ed ex collega, Giuseppe Bazzano, che ammira l’investigatore e delle volte lo aiuta nelle sue indagini e passandogli dei lavori. Ma che cosa si nasconde effettivamente dietro alla Cre.Na.Ge. unica banca al mondo che sembra in attivo? Astengo diventa Astolfi, un imprenditore senza scrupoli, per addentrarsi nei bui corridoi della banca diretta da quello che viene definito, nel mondo bancario, un manager col breviario elettronico, una sorta di prete moderno, tale Marcello Ghigo. Tra tanghi argentini, cinesi sconosciuti, persone che bruciano, sette massoniche e poteri paranormali, si snoda la trama creata del duo Novelli e Zarini. Riuscirà il nostro eroe Astengo/Astolfi a riuscire a districare il nesso tra un morto suicida e una banca d’affari o come al solito si è ficcato in un problema più grande di lui?

La scrittura è scorrevole anche se delle volte gli autori si attorcigliano in qualche panegirico di troppo. I lettori di questo, come unico romanzo, potrebbero trovarsi in difficoltà a comprendere i caratteri degli svariati personaggi vista la poca caratterizzazione che se ne ha in questo capitolo. È comunque una lettura piacevole e gli investigatori un po’ ombrosi ci piacciono perché fanno sempre la loro figura! Andrea Novelli e Gianpaolo Zarini ci hanno abituati a romanzi internazionali di grande respiro e, sebbene l’investigatore Astengo faccia parte di quei protagonisti abituali piacevoli da leggere, vi anticipiamo che nei primi mesi del prossimo anno gli autori pubblicheranno un thriller d’oltreoceano che noi di Contorni di noir non ci lasceremo sfuggire! Stay tuned…

Silvia Marcaurelio


Gli scrittori:
Andrea Novelli e Gianpaolo Zarini
Novelli&Zarini hanno scritto tre romanzi di grande successo per Marsilio: Soluzione finale (2005), Per esclusione (2008), pubblicato anche ne Il Giallo Mondadori e Il paziente zero (2011). Hanno pubblicato per Feltrinelli la trilogia Manticora (2015), per Araba Fenice l’antologia Gli insoliti casi del professor Augusto Salbertrand (2013), editata in Germania per Chichili. Molti i racconti per innumerevoli antologie tra cui: Anime nere reloaded – Oscar Mondadori, Medicina Oscura – Giallo Mondadori. Bad Prisma – Mondadori, Nero Liguria – Perrone, Ribelli – Robin, Genova criminale – Novecento, Una finestra sul noir – Fratelli Frilli Editori. Tra gli ultimi lavori, la partecipazione alla saga spin-off di The Tube (creata da Franco Forte), The tube Nomads ideata da Alan D. Altieri, considerata dagli appassionati del genere il The Walking Dead letterario in digitale, con l’episodio Shockwave, per Delos Books. Per saperne di più sui loro lavori: www.novellizarini.it