Cara Hunter – Dentro il buio

1152

Editore Piemme
Anno 2020
Genere Thriller
400 pagine – rilegato e epub
Traduzione di Elena Cantoni


Cosa vediamo veramente? La verità è come appare o quella che vediamo è solo una parte di essa? Chi sono le vittime e chi sono i carnefici? Cara Hunter confeziona il thriller dai doppi perfetti dove appena il lettore crede di aver compreso qualcosa, il registro cambia, muta l’inquadratura e chi è dietro la macchina da presa, ovvero l’autrice, fa scoprire nuove prospettive e nuove protagonisti.
Dentro il buio parte in accelerazione presentando subito al lettore una povera ragazza imprigionata in un seminterrato con un bambino di due anni appena. La ragazza è in stato di shock, disidratata, e smunta. E quando gli operai che lavorano nell’appartamento adiacente la trovano, per puro caso, al di là di una parete in parte crollata, la giovane donna sembra priva di sensi e con accanto il bambino che cerca di farla reagire. Una scena del tutto straziante che induce primi gli inquirenti e i soccorritori chiamati sul posto a intervenire tempestivamente e in seguito il personale dell’ospedale dove la ragazza viene ricoverata a cercare di comprendere da quanto tempo la stessa era prigioniera nel seminterrato di quella nobile abitazione di un quartiere per ricchi di Oxford, quali e quanti maltrattamenti ha subito e se il bambino che era con lei è davvero suo o un’altra vittima di chi li teneva prigionieri.

E chi li teneva prigionieri, in realtà, è un uomo ormai anziano, malato di Alzheimer ed ex professore universitario. All’apparenza una persona fragile e del tutto inattendibile a causa della sua malattia. L’ex professore, infatti, cerca di raccontare, di discolparsi, di spiegare che di quelle persone nel suo seminterrato non ne sapeva proprio nulla, le prove più che evidenti, però, sembrano inchiodarlo. Non solo per la testimonianza che la ragazza prigioniera fornisce, ma soprattutto perché gli inquirenti durante una accurata perquisizione nella villa dell’anziano trovano nel capanno in disuso del suo giardino, il corpo di un’altra giovane donna. Una giornalista del luogo scomparsa da tempo e che abitava proprio nella stessa strada e a poche case di distanza dalla villa dell’anziano professore. Giochi chiusi e colpevole trovato? Neanche per sogno. È proprio da questo momento che il thriller cresce di livello e tensione e regala ai lettori una storia tanto complessa quanto stupefacente.

Cara Hunter non solo ha idee brillanti che sa tradurre in romanzi mozzafiato, ma possiede anche l’incredibile dono di creare personaggi unici e con delle storie altrettanto singolari. Quello che i lettori scopriranno sul conto delle presunte vittime è quasi un altro romanzo nel romanzo. Tutto in Dentro il buio è guidato dalla passione che sia essa fisica, per il proprio lavoro, per la propria famiglia o semplicemente per il denaro. E basta soffermarsi sul personaggio dell’ispettore di polizia Adam Fawley per comprendere quanto le proprie passioni lo guidino e lo facciano arrivare a verità che nessuno poteva immaginare. Quanto la passione per sua moglie e per il suo matrimonio gli facciano accettare anche situazioni dolorose, impensabili, che da solo non avrebbe mai accettato di vivere. Infine, c’è la bravura dell’autrice a presentare la città di Oxford come la stessa in realtà è. Non solo una celeberrima e rinomata sede universitaria, ma un posto dove sotto la patina glitterata ed elegante ci sono brutture e violenze, ricatti e competizione, assassini insospettabili e vittime designate. In poche parole il romanzo di Cara Hunter è un gran thriller. Una perfetta lettura per l’estate, anche da regalare.

Antonia del Sambro


La scrittrice:
Cara Hunter autrice bestseller del Sunday Times, vive a Oxford, dove è ambientata la serie con protagonista l’ispettore Fawley. I suoi libri sono pubblicati o in corso di traduzione in 25 Paesi, e le vendite sfiorano il milione di copie. Con questo romanzo Cara Hunter viene tradotta per la prima volta in Italia.