Petros Markaris – L’omicidio è denaro

1678

Petros Markaris è nato a Istanbul nel 1937. Ha collaborato con Theo Angelopoulos a diverse sceneggiature, tra cui L’eternità e un giorno, Palma d’oro a Cannes nel 1998.
I romanzi con protagonista il commissario Kostas Charitos hanno incontrato un grande successo di lettori. Presso La nave di Teseo ha pubblicato L’assassinio di un immortale (2016), I labirinti di Atene (nuova edizione 2017), Il prezzo dei soldi (2017), La lunga estate calda del commissario Charitos (nuova edizione 2017), Io e il commissario Charitos (nuova edizione 2018), L’università del crimine (2018), Diario di un’eternità. Io e Theo Angelopoulos (2018), La balia (nuova edizione 2019) e Il tempo dell’ipocrisia (2019).

Sarà disponibile in libreria dal 10 settembre il suo romanzo “L’omicidio è denaro”, edito da La nave di Teseo, di cui vi riportiamo la trama:

Un nuovo avvincente thriller: tra soldi, bugie e corruzione si consuma una lunga scia di omicidi. Torna l’ispettore più amato della letteratura mediterranea: Kostas Charitos.
Una nuova storia noir sullo sfondo di una Grecia profondamente contemporanea, vessata da una crisi sociale ed economica che sembra senza fine: tra le bugie dei politici che raccontano una nuova corsa degli investitori stranieri, si consumano dei misteriosi omicidi. Ogni volta che un manager mette piede in Grecia per investire dei soldi in qualche attività locale, viene ucciso. La polizia trova la prima vittima coperta da false banconote da 500 euro, la seconda è stata vestita invece da Babbo Natale. Kostas Charitos viene chiamato a indagare su questa sanguinosa scia di morti e denaro.