Lucetta Scaraffia – La donna cardinale

910

Editore Marsilio / Collana Farfalle
Anno 2020
Genere noir
112 pagine – brossura e epub


Lucetta Scaraffia, già scrittrice e giornalista che spesso si è occupata di storia delle donne e storia religiosa, anche nel suo percorso accademico, ci regala un romanzo noir strettamente legato al mondo del Vaticano, e anche al mondo di tutte le donne che vivono e lavorano all’interno delle mura vaticane.

È appena stato eletto un nuovo papa, Ignazio, uomo umile e modesto che vuole realmente vivere in povertà e riformare la Chiesa, ma cosa potrebbe accadere quanto si mostrerà attento alla riforma della potente banca vaticana? Chi si muove dietro alle quinte delle immense ricchezze vaticane? Il nuovo papa rappresenta un pericolo per chi vuole continuare a manovrare soldi e potere.

Gregorio, l’archiatra ovvero il primo tra i medici, medico personale del Santo Padre, legato al Vaticano e alle tradizioni cristiane da profondi legami familiari, si troverà suo malgrado coinvolto in uno dei più grandi attentati, quello ai danni del papa. Perché qualcuno proverà in ogni modo ad arrivare a lui per ucciderlo.

C’era chi tremava, e chi tremava, all’interno delle mura vaticane, nel silenzio pieno di sussurri dei sacri palazzi, e anche all’esterno. La decisione del nuovo papa guatemalteco, di mettere mano a una riforma radicale dello Ior, la discussa banca vaticana, aveva seminato furore e panico, anche perché accompagnata dalla nomina di un nuovo presidente.

Intorno a lui si muove però una Curia che fino ad oggi non ci era dato conoscere, fatta di cardinali pronti a tutto per mantenere il proprio potere, e di donne e suore che vivono e lavorano ai loro ordini come se fossero più serve che religiose e laiche. Ed è proprio a queste donne che Ignazio vuole dare nuovo prestigio e riconoscimento, scatenando le ire dei tradizionalisti.

«È necessario, indispensabile, sostituire il segretario di stato, e per questa carica voglio una donna.»

Saranno proprio le donne, tra cui Irene, sorella di Gregorio, meno legata al Vaticano e alla religione rispetto al fratello, a sventare un grande e complicato inganno contro il Pontefice.

Irene era senza parole. Le registrazioni rivelavano cose di inaudita gravità, e andavano rese pubbliche il più presto possibile.

La donna cardinale è un romanzo breve ma intenso e ben strutturato in ogni sua parte, proprio uno di quei romanzi in cui la brevità non deve trarre il lettore in inganno, facendo a lui credere che si tratti di un libro semplice. Ogni aspetto della vita vaticana, specialmente quegli anfratti bui di cui poco si parla abitualmente, viene indagato in un thriller articolato con una narrazione fluida in cui si sondano anche i profondi sentimenti dei protagonisti: Gregorio, infatti, uomo fedele alla tradizione e legato da un profondo legame con tutto l’ambiente vaticano dovrà fare i conti con una pericolosa minaccia e vedrà messe in dubbio tutte le sue certezze.

Menzione speciale va fatta alle storie di donne raccontate, storie di cui io per prima non ero a conoscenza – certo, rimanendo nella consapevolezza che questo romanzo sia di pura fantasia – ovvero tutte le donne che scegliendo di donare la propria vita a Dio si trovano in realtà a essere poco più che serve degli alti prelati, non disposti a rinunciare alle proprie vite agiate. Ma qualcosa nelle mura vaticane sta cambiando, e Ignazio sarà il portatore di una nuova visione religiosa.
Lucetta Scaraffia riprende un tema di cui si è parlato spesso, quello delle donne cardinali, e lo inserisce bene in un contesto misterioso regalando al lettore un noir moderno, rapido e con numerosi colpi di scena.

Adriana Pasetto


La scrittrice:
Lucetta Scaraffia (Torino, 1948), storica e giornalista, docente di Storia contemporanea all’Università La Sapienza di Roma, è stata per lungo tempo editorialista dell’Osservatore Romano, di cui ha fondato e diretto dal 2012 al 2019 il mensile Donne Chiesa Mondo. Collabora con diverse testate italiane e internazionali tra cui Le Monde e El País. Autrice di numerosi libri, con Marsilio ha pubblicato Dall’ultimo banco. La Chiesa, le donne, il sinodo (2016), tradotto in francese, nederlandese e spagnolo, Tra terra e cielo. Vita di Francesca Cabrini (2017) e Storia della liberazione sessuale. Il corpo delle donne tra eros e pudore (2019).