Walter Mosley – Il diavolo in blu

291

Walter Mosley prolifico e versatile autore losangelino, Walter Mosley ha all’attivo più di sessanta pubblicazioni, che spaziano tra tutti i generi e sono state tradotte in venticinque lingue. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui un Grammy, il National Book Award alla carriera e l’ammissione alla New York State Writers Hall of Fame.

Sarà disponibile in libreria dal 5 agosto il suo romanzo “Il diavolo in blu”, edito da 21lettere, di cui vi riportiamo la trama:

Los Angeles, 1948. Easy Rawlins non è ancora un investigatore, è solo un uomo nero del Texas, reduce di guerra e senza lavoro. Ha bisogno di soldi, così quando un sedicente avvocato lo avvicina al bancone del bar e gli offre una bella somma per indagare su una donna, Easy accetta. Daphne Monet, questo è il suo nome, pelle bianca come l’avorio, con la passione per il jazz e gli uomini di colore. Easy segue le sue tracce tra frequentazioni sospette e locali di dubbia reputazione, inoltrandosi nel cuore di una Los Angeles malfamata di cui conosce bene i posti e le regole. Ma Easy non è l’unico sulle tracce della donna e sulla sua strada iniziano a spuntare cadaveri, mentre poliziotti corrotti e sgherri della malavita cercano di fargli la pelle. In suo aiuto accorre un amico d’infanzia, l’eccentrico e spietato killer “Mouse” Alexander.