Linda Castillo – Una donna in fuga

272

Editore Piemme
Anno 2022
Genere Thriller
315 pagine – rilegato e epub
Traduzione di Rachele Salerno


Un lettore può avere letto migliaia di gialli, noir, thriller, nella sua vita, e non avere mai scoperto tutto.
Nel mio caso, in questo caso, grande scoperta con Linda Castillo e la sua poliziotta Kate Burkholder! La sua storia, il suo mondo, mi hanno aperto una porta sulla comunità Amish che conoscevo solo superficialmente.
E mi rendo conto solo ora, quanto superficialmente.
Kate Burkholder è nata e cresciuta Amish; solo da adulta ha deciso, non senza sensi di colpa e rimpianti, di staccarsi dalla sua gente e di entrare nel “mondo” esterno, dove si è fatta strada come poliziotta. Ora è capo della polizia a Painters Mill., Ohio, dove un terzo degli abitanti è appunto Amish.
Questa minoranza vive una vita estremamente semplice, rifiutando la tecnologia, il progresso; non usa autoveicoli ma utilizza ancora i cavalli con i calessi per spostarsi. Si sostenta col lavoro dei campi, l’allevamento, l’artigianato. Gli Amish si dedicano alla preghiera, al lavoro. I loro rapporti con il resto del mondo sono rari, ma nel contempo non rifiutano aiuto se necessario; il loro comportamento è improntato sulla buona educazione, sulla gentilezza, sulla bontà d’animo.

È proprio per questo motivo che Adam Lengacher, vedovo Amish con tre bambini, durante una tremenda tempesta di neve, quando trova un’auto semisepolta, ed una donna ferita, non le lesina il suo aiuto. La donna è Gina Colorosa, poliziotta, ferita da un colpo d’arma da fuoco, e si comprende subito che sia terrorizzata. Chi la insegue?
La donna, soccorsa, chiede espressamente di Kate Burkholder, che accorre e guarda sgomenta chi le sta davanti. Non solo collega, ma vecchia amica del cuore, che aveva perso… per strada, per divergenze gravi, e chissà che altro. Si scoprirà leggendo.

Da qui inizia una vicenda frenetica, densa di momenti con ansia assicurata.
Chi insegue, chi nasconde, chi aiuta….tutti hanno una parte importante da svolgere, e la vicenda è una continua scoperta, un continuo affanno. Non solo per i protagonisti, buoni e cattivi, ma poi…chi sono i buoni? E i cattivi? Saranno veramente ciò che dicono di essere?
Anche il lettore è coinvolto in questo tourbillon di eventi, e fa il tifo, seguendo di volta in volta i pensieri di uno e dell’altro: i dubbi – starò agendo per il meglio? – le paure – se arrivano non avremo scampo! In tutto questo, un paesaggio incantevole di neve altissima, quasi impossibile da solcare; neve che fa pensare solo alla purezza di sentimenti, e difficile da immaginare in certe brutte situazioni.
Ci sono tempeste che durano giorni e giorni, in un’atmosfera ovattata che però nasconde insidie. È arduo in certe condizioni raggiungere un luogo, ma se si riesce si può tentare l’agguato perfetto senza essere notati.
Gli sprazzi di vita domestica della famigliola Amish sono deliziosi e fanno da contrasto all’atmosfera tesa dell’altra parte di storia, quella dura, che muove uomini a cui è sconosciuta la pietà. Così, tra quadretti idilliaci e intermezzi ad alta tensione, la storia procede tenendo avvinto il lettore.

Bella l’introspezione psicologica, che è rivolta soprattutto all’amicizia fra le due donne: cosa è stata, cosa è ora; emergono ricordi, rimorsi, rimpianti, da entrambe la parti.
Anche il rapporto fra questo dolcissimo papà e i suoi tre bambini – cresciuti troppo presto per necessità – riempie il cuore di tenerezza e addolcisce la crudeltà di certi momenti.
Questo è il dodicesimo romanzo dell’autrice e della sua eroina Kate Burkholder: personaggio azzeccato, anche perché ben tratteggiato dalla mano della scrittrice.
Stile scorrevole, bella storia: due elementi che invogliano alla lettura e alla conoscenza di questo personaggio, se ancora non lo avete fatto!

Rosy Volta


La scrittrice:
Linda Castillo è una delle principali gialliste americane, famosa per la serie della detective Kate Burkholder. I suoi libri sono bestseller del “New York Times” e hanno ricevuto numerosi premi. E’ nata in Ohio, e qui ambienta I suoi thriller, nella cittadina fittizia di Painters Mill, abitata da una nutrita comunità di Amish, le cui storie e tradizioni la Castillo conosce fin dall’infanzia. Oggi vive in Texas.