Federica Gaspari – Nella nebbia

654

Editore Nua
Anno 2023
Genere Thriller
270 pagine – brossura e epub


“Vorrei solo restare qui, senza dover affrontare ancora il male. Invece farlo è parte integrante del mio lavoro, perché come si può fermare il male se non lo si conosce in profondità e non lo si sfida come un nemico terribile ma reale? Un sospiro strozzato mi esce dalle labbra socchiuse e mi costringo a riprendere il controllo.”

Il male può assumere molte forme, può essere subdolo, crudele, spietato. Può nascondersi fra le pieghe dell’oscurità, in quella nebbia che non conosce ragione. Lo sa bene Alan Giuliani, criminologo dell’Arma dei Carabinieri, che si trova a dover indagare su un serial killer implacabile, che espone le sue vittime come spaventapasseri dopo averle decapitate, facendone scempio. Ciò che sconvolge e inorridisce è la dinamica degli omicidi, tutti efferati, mostruosi, le teste delle vittime sostituite da quelle di animali a ricostruire macabri fantocci esposti allo sguardo atterrito degli inquirenti. Nessuna traccia, nessun indizio. Solo una feroce crudeltà e la consapevolezza che dietro quell’esposizione, dietro quello scempio che ricorda l’aspetto delle divinità egizie, c’è un messaggio, che Alan deve decifrare, in una corsa contro il tempo per interrompere una scia di orrore che non accenna a fermarsi.

Federica Gaspari consegna al lettore un thriller ben ritmato, che si legge senza sforzo grazie a una scrittura sempre scorrevole, capace di mescolare con equilibrio gli elementi di una storia che intreccia la trama gialla alla vita e alle emozioni del protagonista, in un’ambientazione che diventa essa stessa parte integrante del racconto, quella nebbia che avvolge, offusca, confonde i contorni. Ed è così che ci si ritrova a seguire un’indagine che si compone un tassello alla volta, mentre i cadaveri aumentano e la pressione si fa sentire, scoprendo le debolezze di Alan Giuliani, quel panico che aumenta e che lo attanaglia, il passato che ritorna, le certezze che vacillano.

Un protagonista interessante, colto nel suo profilo più vero, in quell’intrico di emozioni, fobie, pensieri e ricordi che si intrecciano al ragionamento, svelandone le pieghe più intense e affascinanti.
Una storia dove anche le relazioni e le dinamiche psicologiche emergono nella loro importanza, non solo quelle distorte della mente criminale, ma anche quelle ben diverse che si esprimono attraverso le varie personalità femminili, elemento fondamentale della trama capace di cogliere, ognuna con le proprie caratteristiche, le variegate sfumature della realtà.

Un romanzo che conduce il lettore verso un finale inaspettato, che scombina i piani e, pur risolvendo il mistero, prepara il terreno per il seguito in un intreccio che riprende i fili della storia lasciando la curiosità di scoprirne le trame. Un ultimo accenno merita infine l’edizione del romanzo, capace di evocare l’atmosfera della storia grazie ad una copertina suggestiva.

Linda Cester


La scrittrice:
Clicca qui per leggere la sua biografia