Joe R. Lansdale – La setta delle ciambelle

232

Editore Einaudi / Collana Stile Libero big
Anno 2023
Genere Thriller
328 pagine – brossura e ebook
Traduzione di Luca Briasco


“Il culto sta crescendo di nuovo, e sono diventati più aggressivi, addirittura pericolosi. Un segno dei tempi, credo. Febbre politica, paura del cambiamento. Il clima sempre più feroce. Internet collegato ai nostri cervelli. Lo so cosa state pensando: nessuno potrebbe mai convincervi a credere a certe sciocchezze. Ma forse è già successo. Se siete stati educati a diventare battisti, buddisti, musulmani, mormoni o altro, potreste essere convinti. Un disco volante che vi porta via, il paradiso senza vestiti addosso, lo spirito che risorge dalla morte: sono tutti modi per sostenere la nostra idea egoistica di essere degni della vita eterna. Credetemi, se volete una cosa con sufficiente forza, le prove non sono necessarie.”

Quando ci si trova di fronte a un grande autore la lettura diventa un’esperienza completa, appagante. Quel brivido che corre lungo la schiena fin dalle prime righe, la curiosità che si accompagna al dipanarsi della trama, la voglia di conoscere i personaggi, le loro storie. E poi ancora il bisogno di scoprire come andrà a finire, l’emozione quando si arriva in fondo, l’immancabile nostalgia quando si chiude il libro. Questo è quello che succede con Joe R. Lansdale. Un autore di cui si è già detto tutto, capace di spaziare dal thriller al noir, dall’horror alla fantascienza senza mai sbagliare un colpo. Versatile, irriverente, geniale, un autore prolifico – ha all’attivo più di venti romanzi e centinaia di racconti -, che una volta scoperto non si abbandona più. Divertente, spiazzante, acuto, meraviglioso. Un gigante che ogni volta è capace di regalare un mondo narrativo fuori dal comune.

Anche questa volta Lansdale non delude le aspettative, trascinando fin da subito il lettore in una storia dalle atmosfere decisamente pulp, in cui l’elemento del sovrannaturale si fonde alla trama che si sviluppa spontanea, lo stile inconfondibile, i personaggi che lasciano il segno, quel sapiente uso dei dialoghi che rende il ritmo del romanzo perfetto.
Un’indagine incredibile che porterà il lettore a seguire lo scrittore Charlie e il fratello Felix sulle tracce di Meg – la bellissima ex moglie di Charlie – scomparsa da giorni e invischiata in una strana congrega conosciuta come il Popolo dei dischi volanti, che, oltre ad attendere il prossimo sbarco extraterrestre e gestire un negozio di ciambelle, è controllata da un gruppo di uomini sempre vestiti di nero, guidati dal padrone di uno scimpanzé al guinzaglio e che si riveleranno una minaccia per l’intera comunità.

Fra elementi grotteschi, colpi di scena e un umorismo irresistibile, Lansdale si misura con una realtà chiusa, intollerante, quel Texas ignorante e credulone, che dipinge in maniera sagace e acuta svelandone la parte più oscura e angosciante, lasciando il lettore a bocca aperta e consegnandoci ancora una volta un romanzo perfetto, geniale in ogni suo aspetto, assolutamente imperdibile. Un ultimo accenno merita infine la copertina del romanzo, dall’immagine efficace, capace di cogliere nel segno.

Linda Cester


Lo scrittore:
Joe R. Lansdale (Gladewater, Texas, 1951) ha scritto oltre venti romanzi e centinaia di racconti, ed è forse il piú geniale autore di genere contemporaneo. Tra le sue opere pubblicate da Einaudi Stile Libero: La sottile linea scura, Tramonto e polvere, Acqua buia, La foresta, Notizie dalle tenebre, Paradise Sky, Io sono Dot, L’ultima caccia, In fondo alla palude, Una cadillac rosso fuoco, Freddo a luglio, L’anno dell’uragano, Non aprite quella morta (con la figlia Kasey), Atto d’amore, La setta delle ciambelle, e, per la serie di Hap e Leonard, Una stagione selvaggia, Mucho Mojo, Il mambo degli orsi, Bad Chili, Rumble Tumble, Capitani oltraggiosi, Una coppia perfetta, Honky Tonk Samurai, Bastardi in salsa rossa, Il sorriso di Jackrabbit, Hap & Leonard. Sangue e limonata, Sotto un cielo cremisi, Elefante a sorpresa, Devil Red, Cronache dal selvaggio West. Hap e Leonard, le origini e Moon Lake.