Latin Noir, la nuova sinergia tra Contorni di noir e il blog di Giorgio Ballario

310


Nasce oggi una nuova rubrica, in collaborazione con Giorgio Ballario, scrittore noir già noto ai nostri lettori per le sue pubblicazioni. Giornalista professionista dal 1994, ha lavorato per numerose testate locali e nazionali, è stato redattore a La Stampa dal 1999 al 2022, ora è free lance. Come scrittore ha pubblicato sinora dodici romanzi, due saggi e molti racconti in antologie di genere giallo e noir. Nel 2014, con altri scrittori torinesi, ha fondato l’associazione Torinoir, che ha realizzato numerose antologie di genere, ha partecipato a molti incontri collettivi e ha organizzato per due anni (2018 e 2019) il festival letterario Montagne in Noir a Bardonecchia. E’ direttore artistico del festival Bardonoir 2023, la cui prima edizione si è svolta lo scorso agosto a Bardonecchia; ed è direttore e animatore, insieme con Massimo Tallone e con la collaborazione di Edizioni del Capricorno, di Distretto 011, la prima scuola di noir a Torino, che partirà il prossimo autunno. Da tre anni gestisce il blog Latin Noir (www.latinnoir.wordpress.com), dedicato alla letteratura di genere latinoamericana e spagnola. Nel marzo del 2023 il suo romanzo Torino non è Buenos Aires è stato tradotto e pubblicato in Spagna da Editorial Almuzara (www.almuzaralibros.com) con il titolo Turìn no es Buenos Aires.

Giorgio Ballario

Questo spazio nasce con l’intenzione di proporre ai nostri lettori letture alternative, riguardanti Libri e figure della letteratura poliziesca dell’America Latina (con un pizzico di Spagna e Portogallo). Si parlerà di autrici e autori che non sono mai arrivati alla pubblicazione in Italia o, al contrario, di libri tradotti anche in italiano e per i quali vale la pena di fare una segnalazione.

Gli articoli non vogliono essere solo una semplice recensione, ma farci allungare il collo verso Paesi limitrofi al nostro, intercettare qualche romanzo interessante e provare a scuotere gli editori verso lidi forse sconosciuti ma che avrebbero possibilità di essere tradotti anche per noi lettori italiani. In questo percorso vi segnaleremo anche alcuni articoli già usciti sul blog di Giorgio Ballario che ci sembrano meritevoli.

Che dite, ci seguirete in questo nuovo sogno? Noi speriamo di sì e, in attesa di farvi leggere un articolo inedito gentilmente concesso da Giorgio, vi vogliamo proporre:

Un’overdose di letteratura “narcos”
Gli scrittori messicani in “trincea” raccontano il mondo sanguinario dei trafficanti. di Giorgio Ballario

Con un’area metropolitana di quasi cinque milioni di abitanti, Guadalajara è la seconda città del Messico e da oltre trentacinque anni ospita la Feria Internacional del Libro, evento editoriale e letterario secondo al mondo dopo la fiera di Francoforte. Purtroppo, però, da qualche tempo Guadalajara e lo Stato di Jalisco primeggiano anche per record meno positivi, ad esempio per la circostanza di essere diventata l’area più infestata dai nuovi cartelli della droga. I Narcos della zona stanno soppiantando le gang rivali e al tempo stesso provano a modernizzare il mercato degli stupefacenti: il Jalisco si sta infatti specializzando nella produzione e nello smercio del terribile fentanyl, un analgesico oppioide sintetico molto potente e dagli effetti letali.

I componenti chimici arrivano via mare dalla Cina e il cartello di Guadalajara gestisce i laboratori dove lo stupefacente viene assemblato, prima di imboccare la strada per gli Stati Uniti. Non è un caso, quindi, che proprio alla FIL di Guadalajara in questi giorni si siano incontrati alcuni tra i più noti scrittori messicani di narcoliteratura, cioè di quel filone narrativo, di solito giallo e poliziesco, che mette al centro dei propri racconti lo strapotere e la violenza dei signori della droga. Gente che ogni giorno vive sulla propria pelle la sciagura dei Narcos e ha quindi un punto di vista differente dagli autori gringos – si pensi al più noto, Don Winslow – che osservano il fenomeno dall’altra parte della frontiera.

Continua a questo link:
https://latinnoir.wordpress.com/2023/12/12/unoverdose-di-letteratura-narcos/