Stati generali del genere: Bologna, 4 febbraio 2024. Da un’idea di Massimo Carlotto e Patrick Fogli

196


Da un’idea di Massimo Carlotto e Patrick Fogli, dopo gli Stati generali dell’immaginazione, arrivano gli Stati generali del genere che si terranno a Bologna, in Cappella Farnese, domenica 4 febbraio 2024.
L’ingresso è gratuito, aperto a tutte e tutti, non è richiesta prenotazione.
Come per gli Stati generali dell’immaginazione, non si tratta di un festival, non è un’occasione di promozione personale, ma un confronto vero e aperto fra chi ama le storie e vuole capire il momento che viviamo, il ruolo nella nostra società, il rapporto con i lettori.
Genere vuol dire tutto quello che è genere, non sarà un incontro incentrato sul noir, ma su tutto il panorama letterario.

La giornata sarà divisa in due parti.
Dalle 10 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 16.15 si alterneranno gli interventi dei relatori, con una modalità simile ai Ted Talks, un tempo fissato e identico per ognuno e un argomento.
I relatori sono, in rigoroso ordine alfabetico: Marco Bettini, Valerio Calzolaio, Massimo Carlotto, Andrea Cotti, Patrick Fogli, Otto Gabos, Cecilia Lavopa, Carlo Lucarelli, Paolo Panzacchi, Antonio Paolacci e Paola Ronco, Sara Vallefuoco, Valerio Varesi, Alessandro Vietti e con un intervento scritto di Antonella Cilento.

Dalle 16.15 alle 18 ci sarà spazio per la partecipazione del pubblico di lettori e spettatori.
Attraverso domande, si cercherà di conoscerne i pensieri e i desideri, cosa si vorrebbe leggere, vedere e non viene trovato. L’unica cosa di cui non si parlerà è che cosa si sta scrivendo, disegnando, filmando.
La giornata di incontri è realizzata in collaborazione con Biblioteca Salaborsa.

L’ingresso è libero e non è necessaria la prenotazione.

Vi aspettiamo!