Gaspare Grammatico – Le spine del ficodindia

75

Editore Mondadori
Anno 2024
Genere Giallo
240 pagine – brossura e ebook


Nenè Indelicato, commissario di polizia senza superpoteri, in forza alla Questura di Trapani e papà single a tempo pieno di un’arguta figlia quindicenne, Sara. Personaggio scaturito dalla faconda penna di Gaspare Grammatico, che abbiamo già incontrato all’opera una prima volta nel romanzo intitolato: Una questione di equilibrio. Uomo simpatico molto intelligente e abitudinario, mette sempre il suo solito giaccone utile contro pioggia e vento, abita da solo con una figlia adolescente Sara, con la quale spartisce una convivenza complicata abbastanza spesso da diverse aspettative e idee di vita, ma caratterizzata da un vero e sincero affetto.

Un uomo un po’ distratto, e infatti perde sempre gli occhiali, ne ha a decine lasciati un po’ in giro ma alla fine in un modo o nell’altro dopo frenetiche cacce al tesoro riescono a saltare fuori e guida una 500 bianca che bene o male riesce a parcheggiare dappertutto. A Trapani poi la doppia fila pare quasi sia di rigore.
Quindi in veste di premuroso padre dopo aver lasciato la figlia Sara – a due isolati di distanza da scuola e ben lontano dunque dai cancelli come da lei preteso, per non guastarle la reputazione – non pensava certo quella stessa mattina, proseguendo verso l’ufficio di dover repentinamente cambiare cappello e dopo un breve tratto, poco più di cento metri, essere costretto a intervenire in veste di pubblico ufficiale.
Una professoressa del liceo è stata aggredita e abbandonata svenuta nel giardinetto poco lontano. L’aggressione è solo il primo fattaccio del giorno, seguita da strani episodi delittuosi senza un vero scopo… E mi fermo qui.

Una godibile trama gialla. Un’indagine classica quasi da manuale e che, pur densa di problematiche di vita quotidiana, non dimentica la compassione verso il prossimo, non sempre tipica nell’essere umano. E infatti, nella Trapani di Nenè, si evidenziano straordinari personaggi che appaiono dei concentrati di autentica gentilezza ma anche individui che hanno decisamente perso per strada la loro metà “buona”… E talvolta l’equilibrio tra gli uni e gli altri pare tutt’altro che scontato. Mentre punto di forza, per tutto il corso della storia, sarà il soffuso ma spiccato velo d’ironia, che fa sorridere e alleggerisce la tensione.

Una seconda parte molto veloce dal punto di vista dell’azione, che accelera, convince e coinvolge il lettore, fino a portarlo per mano all’avventurosa e movimentata conclusione.
Ci sono romanzi come questo che regalano al paesaggio una parte da protagonista, alla pari delle persone. Certo quel surplus appare più facile da sfruttare quando l’ambiente è ricco di particolari diversità e pieno di contraddizioni al suo interno. E quando i principali interpreti della storia non sono giganti ma comuni mortali con una cosiddetta vita normale ma come per tutti piena di obblighi lavorativi e familiari e con le solite difficoltà nell’affrontarli.

Patrizia Debicke


Lo scrittore:
Gaspare Grammatico è nato a Trapani, dove torna appena può. Vive tra Torino e Milano. Autore tv, da anni lavora nella squadra del programma televisivo “Fratelli di Crozza”. Per il Giallo Mondadori ha pubblicato Una questione di equilibrio (2023), la prima indagine della serie dedicata a Nenè Indelicato.