Sarah Savioli – Gli insospettabili

473

Editore Feltrinelli / Collana I narratori
Anno 2020
Genere Giallo
240 pagine – brossura e epub


Romanzo d’esordio di Sarah Savioli, “Gli insospettabili” rappresenta la prima indagine di Anna Melissari, una delle investigatrici più bizzarre e divertenti che abbiamo incontrato tra le pagine.
Anna è una donna di quarant’anni con un talento unico che ha scoperto dopo la comparsa di un aneurisma: parla e conversa amabilmente con piante e animali.
Grazie a questa straordinaria capacità, Anna è un’abile investigatrice, che collabora con l’agenzia di Cantoni. C’è un nuovo caso per lei, perché un uomo è stato ritrovato morto, precipitato dal quarto piano.
Si tratta di Armando, un ex tossicodipendente. Sulla scena del ritrovamento però qualcosa non torna, e Anna, Cantoni e Tonino, l’altro collaboratore, iniziano a sospettare che non si sia trattato di un suicidio. Il contributo di Anna, e soprattutto quello dei suoi insospettabili amici, sarà fondamentale.

“Gli insospettabili” è un amabile giallo, che con la sua freschezza e leggerezza è stato un’ottima compagnia durante le vacanze.
Il mistero che avvolge il romanzo è appassionante non solo perché la mente del lettore viene messa a dura prova, ma anche per le tematiche che emergono e che inducono a qualche riflessione: pregiudizi, tossicodipendenza e il mondo delle comunità riabilitative.
Tuttavia i personaggi e la loro caratterizzazione sono quello che più colpisce del romanzo. Così reali, vicini a noi, non si può non empatizzare con loro. Ma specialmente con la nostra investigatrice Anna.
Anna è una protagonista unica. Se avete intenzione di leggere “Gli insospettabili” preparatevi a venire travolti dalla sua presenza, una presenza che si fa sentire, travolgente in tutti i sensi. Stravagante, ironica e maldestra, dalla prima pagina ci ha regalato molti sorrisi.
Non è la classica super eroina, ma è una donna reale. Una donna con problemi comuni, con difficoltà organizzative nella gestione di suo figlio, un lavoro e un marito.
Anche il suo rapporto e i dialoghi con Cantoni è stato oggetto di molti sorrisi. I due non potrebbero essere più diversi, sono cane e gatto, ma una squadra vincente.
È proprio Anna il narratore della storia. il lettore segue le sue vicende personali e lavorative, e il racconto in prima persona aiuta ad avere la sua stessa percezione del mondo.

Un mondo in cui gli animali vengono ascoltati, in cui sono protagonisti attivi, e anzi, rivelano informazioni importanti come fossero dei testimoni della polizia.
“Gli insospettabili” è un romanzo che può solo entrare nel cuore. Con la sua eleganza e la sua fine ironia è una brezza fresca per l’anima.
È un libro leggero e mai banale, che nella sua semplicità porta il lettore a riflessioni profonde sulla vita e sulle apparenze.
Un romanzo d’esordio da non perdere!

Laura e Chiara Ricciardi – Sister’s books


La scrittrice:
Sarah Savioli nasce nel 1974 in Sardegna. Laureatasi a Parma in Scienze naturali, consegue un master in Scienze Forensi e uno in Chimica analitica e per più di dieci anni lavora come perito tecnico scientifico forense, prima in collaborazione con il Dipartimento di Fisica dell’Università di Parma e con il ris dei Carabinieri, poi in libera professione. Gli insospettabili è il suo primo romanzo.