Karin Slaughter e Lee Child – Oro sporco

929

Editore HarperCollins Italia
Anno 2019
Genere Thriller
128 pagine – epub
Traduzione di


Spesso il carburante di certe storie sono i loro protagonisti. Personaggi carismatici, che rifuggono le omologazioni, diventando uno stereotipo loro stessi, sempre vivendo al limite, in un precario equilibrio tra bene e male, dove la propria legge morale ha il sopravvento su quella giuridica, dove i compromessi non sempre sono accettabili.
E cosa succede se due famosi autori come Karin Slaughter e Lee Child decidono di far conoscere i rispettivi protagonisti e di farli lavorare insieme?

Accade qualcosa di speciale che trova forma in un lungo racconto, la cui essenza scaturisce dall’incontro di Will Trent e Jack Reacher, di cui sicuramente avrete letto nei loro numerosi romanzi, ma che se non fosse, qui in queste poche pagine potrete farvi un’idea dei tipi con cui avrete a che fare.
Will Trent si reca a Fort Knox sotto copertura come un ex capitano dell’esercito che ha preso decisioni assurde dopo due turni di servizio in Afghanistan. Appena giunto sul posto prende contatto con il responsabile, Stephanie Lukather e con il maggiore Dave Baldani. Viene assunto in questo luogo estremamente segreto e ben protetto da numerosi servizi di sicurezza, per un lavoro: ogni dieci anni tutto l’oro qui custodito deve essere ispezionato manualmente. Lui farà parte di una delle squadre che si susseguono in turni massacranti nello spostamento e nella pulizia di ogni singolo lingotto che al di là del fascino iniziale, hanno un peso reale che fin da subito grava su ognuno di loro. In realtà però, Will Trent è sulle tracce di un assassino di poliziotti.

Un crimine commesso circa venti anni prima, quando uno sconosciuto sparò due colpi di arma da fuoco a un poliziotto nella città di Margrave, in Georgia. Nonostante il lungo periodo di tempo intercorso, sembra che i testimoni siano riusciti a focalizzare la loro attenzione su ogni dettaglio veramente importante e la ricostruzione di quel crimine lo ha condotto lì, tra i pulitori d’oro nella Gold Vault.
E cosa succede quando rintraccia il sospettato di omicidio?

“ex poliziotto militare. Attualmente senzatetto. Mercenario. Picchiatore.
Pulitore d’oro. Assassino di poliziotti.
Lo sconosciuto di Margrave si presentò. “Jack Reacher”

Karin Slaughter e Lee Child riescono alla perfezione nel loro intento, dando vita a un racconto snello e veloce che si legge come aprendo il petto a un respiro ampio e profondo, dove le loro voci finiscono per mescolarsi in un unico coro in cui è veramente difficile distinguere le singole parti.
Una scrittura essenziale, che non si perde in descrizioni superflue, ma si focalizza su ciò che è strettamente necessario. Uno stile incalzante nell’azione così come nelle confessioni, nelle riflessioni e nelle congetture.
Una storia che ti lascia il desiderio di saperne di più, in cui si deve scoprire più di una verità, dove i ruoli non sono mai certi, in cui la menzogna ci tende tranelli in un precipitare degli eventi che ci svela una di quelle soluzioni che restano sporche di dubbio, persino nei protagonisti. E questo rende la finzione ancora più reale, perché spesso, anche nella vita non sempre arriviamo a scoprire, tantomeno a capire, le motivazioni che muovono certi eventi.

Federica Politi


Gli scrittori:
Karin Slaughter, nata in Georgia e residente ad Atlanta, è regolarmente ai primi posti nelle classifiche di tutto il mondo ed è considerata una delle regine del crime internazionale. I suoi romanzi, che sono stati tradotti in trentasette lingue, hanno venduto più di 35 milioni di copie. Con HarperCollins ha già pubblicato Quelle belle ragazze, Scia di Sangue, La morte è cieca e La figlia modello.

Lee Child è nato a Coventry, in Inghilterra, nel 1954. Dopo aver lavorato per vent’anni come autore di programmi
televisivi, nel 1997 ha deciso di dedicarsi alla narrativa: il suo primo libro, Zona pericolosa, è stato accolto con un notevole
successo di pubblico e critica, e lo stesso è accaduto per gli altri romanzi d’azione incentrati sulla figura di Jack Reacher, personaggio definito dall’autore «un vero duro, un ex militare addestrato a pensare e ad agire con assoluta
rapidità e determinazione, ma anche dotato di un profondo senso dell’onore e della giustizia». Nel 2019 è stato proclamato Autore dell’anno dal British Book Awards. Lee Child vive negli Stati Uniti dal 1998.