Snow Black – Francesca Tassini

1385

Editore Marietti Junior
Anno 2020
Genere thriller per ragazzi
256 pagine – brossura e epub
Illustratore Gloria Pizzilli


Snow Black è una ragazzina molto famosa nel web grazie a video in cui, in qualità di detective, svela sempre nuovi misteri da risolvere. Eppure di lei si sono perse le tracce, e anche il web si sta preoccupando per la sua sorte. Snow Black è infatti intrappolata nel WWW, World Wide Web, ed è certa di essere ormai un fantasma. Ma cosa le è successo? Come è morta? Snow non ricorda nulla e solo grazie all’aiuto del web riesce a rintracciare un video, l’ultimo, in cui si parla della sua ultima indagine: un ragazzo è scomparso a Blooming e lei deve rintracciare l’autore di alcuni graffiti, quelli degli occhi piangenti. Come può Snow indagare se intrappolata in quella che lei chiama la sua tana? Proprio grazie al web, incontrerà i fratelli Davis, appena giunti in città insieme alla famiglia, e tramite loro inizierà ad indagare in quella che sembrerebbe una piccola e innocua cittadina, che però nasconde molti segreti. Altri ragazzi sono scomparsi ma la polizia non sembra essere molto preoccupata. Snow Black e i Davis indagheranno a fondo, scoprendo una terribile realtà.

La Marietti Junior nasce da una idea di Pietro Marietti ed esordisce con un romanzo noir per ragazzi di ottima qualità: Francesca Tassini intessa una trama thriller capace di tenere sulle spine i lettori più giovani ma anche più grandi, come me. Molto interessante è l’ambientazione: tutto si volge tramite il web, tramite i social network e i giochi on line del deep web che tanto interessano i ragazzi di oggi, senza però dimenticare di parlare dei rischi che proprio su internet sono nascosti.
Il romanzo è un thriller a tutti gli effetti, ed è proprio una di quelle letture capaci di appassionare anche i lettori meno forti: già esteticamente, partendo dalla copertina, si può notare la profonda attenzione dell’editore che ha presentato un volume capace di affascinare anche l’occhio meno attento. Pagine con filigrana più spessa e caratteri più grandi, rendono più facile la lettura ai giovani che spesso si perdono tra pagine fitte di inchiostro.
Il ritmo dell’opera è serrato, il linguaggio scelto è sia adatto ai ragazzi sia capace di incuriosirli con qualche termine nuovo che potrebbero non conoscere, adatto quindi alla crescita del lettore. Quando mi si chiede per quale età sia adatto un libro, fatico sempre a rispondere: che lettore abbiamo davanti a noi? Che genere ama? Quali altre opere ha letto? Io che da sempre ho potuto leggere quello che era disponibile in casa, non ho mai avuto libri considerati adatti o non adatti alla mia età e ho sempre letto tutto quello che mi capitava tra le mani, per questo credo sia giusto consigliare “Snow Black” a tutti i lettori dai dieci anni in su, anche a quelli un pochino più grandi che vogliano avvicinarsi alla lettura.

Adriana Pasetto


La scrittrice:
Francesca Tassini, dotata di una fervida immaginazione, già in tenera età aveva una passione per le atmosfere dark, l’avventura e il soprannaturale. A partire dal 2004 ha cominciato a scrivere per il cinema e la televisione, passando poi alla narrativa per adulti e per ragazzi. Ha un gatto con gli occhi arancioni di nome Dido e un nipotino esuberante che ispira alcuni dei suoi racconti. Dorme con la luce accesa perché crede in mostri e spiriti.