Susana Hernández – Scelte sbagliate

443

Edizioni Le Assassine / Collana Oltreconfine
Anno 2021
Genere Giallo
176 pagine – brossura e epub
Traduzione di Laura Mongiardo


Axel e Rai Badia hanno ereditato la ditta del padre ma solo Rai, che è in realtà il secondogenito, vive una vita da benestante mentre Axel e sua moglie Lisa sono ormai ricoperti di debiti. Così in Lisa nasce la malsana idea di rapire Joel, il nipotino, chiedendo un riscatto che potrebbe aiutarli.

Fa un sospiro lunghissimo, impaziente. La spossatezza e l’apatia sono altri aspetti di Lisa che mi preoccupano, per quanto non possa affermare se abbiano a che fare con i cereali, con me o con questo schifo di paese.

Il lavoro è semplice e pulito, o almeno dovrebbe esserlo perché una serie di scelte sbagliate porta Axel e Lisa a trovarsi sempre di più nei guai, arrivando a rovinare per sempre le vite di tutti quanti.

Se Joel è a casa, com’è che Carla non mi ha ancora chiamato? Lo avrebbe fatto, anche solo per dirmene di tutti i colori o chiarire cosa fosse successo.

Axel e Lisa, Rai e Carla sembrerebbero due coppie affiatate, con i problemi che più o meno si ritrovano sempre in ogni famiglia: la realtà è però ben diversa e il caso del piccolo Joel porterà loro a conoscere segreti che da tempo ognuno portava con sé. E cosa accadrà al piccolo Joel, unico innocente?

La vita non è stata giusta con lui, e adesso non lo è con me. O forse mi merito questo castigo per essere stato bugiardo, infedele e traditore?

Incontro con l’autrice a cura di Cecilia Lavopa
con Deborah Alice Riccelli

Ambientato in una località della Catalogna rurale, Scelte sbagliate ha vinto il Premio Cubelles noir per il miglior romanzo noir in catalano nel 2018 ed è stato finalista al premio Valencia Negra sempre nel 2018, tradotto in Italia grazie al grande impegno di Edizioni Le Assassine e al sostegno dell’Institut Ramon Lull, Istituto di lingua e cultura catalana. Quello che più colpisce di questo romanzo, oltre al forte accento noir di cui parla, è la sua capacità di indagare all’interno di una famiglia arrivando a scovare i più sordidi segreti: i protagonisti, lontani dalla metropoli, esprimono a turno il loro punto di vista sulla vicenda ma non solo, andando ad analizzare il proprio passato, il presente e il futuro. Scelte sbagliate è un romanzo corale in cui tutti gli interpreti dovranno prima di tutto analizzare il proprio essere, e il rapimento del piccolo Joel sarà solo un alibi utilizzato per arrivare a snidare le proprie volontà più disgraziate.

Se inizialmente il lettore sarà infatti portato a sentire una profonda antipatia per i rapitori, Lisa e Axel, dovrà poi fare i conti con i personaggi di Rai e Carla, non meno sordidi. L’autrice con capitoli mediamente lunghi in cui fa parlare tutti i protagonisti indaga anche le relazioni della famiglia Badia, di cui Axel e Rai fanno parte, andando anche a ricordare il loto passato che ha certamente influito sulla loro vita attuale. Scelte sbagliate è un romanzo adatto a chi preferisce romanzi noir che vanno a svelare i personaggi nelle loro profondità più recondite.

Adriana Pasetto


La scrittrice:
Susana Hernández ha studiato Immagine e Suono, Integrazione Sociale, Investigazione Privata e Psicologia. Ha collaborato con diversi mezzi di comunicazione, in qualità di critico musicale, redattrice sportiva e speaker radiofonica. Ha pubblicato i romanzi La casa roja, La puta que leía a Jack Kerouac, Curvas peligrosas, Contra las cuerdas, Cuentas pendientes (vincitrice del premio al miglior romanzo giallo nel Festival Cubelles Noir nel 2016), Males Decisions (Premio Cubelles Noir per il miglior giallo in catalano nel 2018), La reina del punk, Los miércoles salvajes e Mai més. Ha pubblicato nelle antologie Elles també maten, Fundido en negro, Diez negritos: nuevas voces del género negro, Obscena, Lecciones de asesinos expertos, Hnegra, Barcelona: viatge a la perifèria criminal e Luces negras. È anche autrice di svariate pièce teatrali brevi. Ha ottenuto numerosi premi per la narrativa breve, i romanzi e la poesia. Insegna scrittura creativa in diversi laboratori.