Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Contorni di Noir | January 18, 2018

Torna su

Alto

Maurizio De Giovanni – Anime di vetro

| On 30, Giu 2015

_anime-di-vetro-1434040178Maurizio De Giovanni  comincia la sua carriera di scrittore nel 2005, vincendo un concorso per giallisti esordienti con un racconto ambientato nella Napoli degli anni Trenta e incentrato sulla figura del commissario Ricciardi. Il personaggio dà vita a un ciclo di romanzi, pubblicati da Einaudi Stile Libero, che comprende, finora, Il senso del dolore, La condanna del sangue, Il posto di ognuno, Il giorno dei morti, Per mano mia, Vipera (Premio Viareggio, Premio Camaiore) e In fondo al tuo cuore. Dopo Il metodo del Coccodrillo (Mondadori 2012; Premio Scerbanenco), nel 2013, con I Bastardi di Pizzofalcone, cui fanno seguito Buio (Einaudi Stile Libero 2013) e Gelo (Einaudi Stile Libero 2014), inaugura una nuova serie contemporanea che ha come protagonista la squadra investigativa di un commissariato partenopeo. Ha partecipato, con Giancarlo De Cataldo, Diego De Silva e Carlo Lucarelli, all’antologia Giochi criminali (Einaudi Stile Libero 2014). Tutti i suoi libri sono tradotti o in corso di traduzione in Francia, Germania, Inghilterra, Spagna, Russia, Danimarca e Stati Uniti. De Giovanni è anche autore di racconti a tema calcistico sulla squadra della sua città, della quale è visceralmente tifoso, e di opere teatrali.

Torna nelle librerie dal 7 luglio 2015 per Einaudi e questa la sinossi:

Il commissario Ricciardi è tornato, bruciacchiato dalle passioni e dagli ardori che gli procurano le femmine. Anime di vetro di Maurizio De Giovanni è un nuovo appassionato episodio che vede il celebre e già amato investigatore napoletano alle prese con un altro caso e soprattutto con un altro sconquasso del cuore. Siamo nel capoluogo partenopeo degli anni Trenta e Ricciardi se ne sta beatamente seduto a leggersi il giornale quando un vero e proprio sobbalzo lo colpisce dritto in mezzo allo stomaco: ha visto la donna più bella ed elegante del mondo. E’ Bianca, una misteriosa e aristocratica donna che si rivolge al commissario perché faccia di tutto per scagionare suo marito, accusato di un terribile omicidio e perché il sapiente Ricciardi possa scoprire la verità. L’equilibrio sentimentale, già precario, del nostro investigatore è destinato così a saltare del tutto e a farlo catapultare anima e cuore in questo intricato caso, che tenta di risolvere più per ormone che per senso della giustizia. Ma può davvero fidarsi di Bianca e quello che lei gli racconta è l’assoluta verità o una mezza bugia? Il commissario è abituato ad avere a che fare con i misteri, con le menzogne, ma quando Bianca lo guarda con quel suo modo di fare misterioso e seducente gli sembra proprio di non capire più niente. In una carrellata di incredibili personaggi femminili che infestano positivamente le notti e le giornate di Ricciardi, Maurizio De Giovanni dà vita ad un nuovo romanzo dalla trama imprevedibile e avvincente in cui nulla può essere dato per scontato. Il tutto con un sottofondo musicale della grande tradizione napoletana, come Palomma’e notte.