Nuala Ellwood – I segreti di mia sorella

1067

Editore Nord Collana Narrativa Nord
Anno 2018
Genere Thriller
351 pagine – rilegato e ebook
Traduzione di F. Toticchi

[divider] [/divider]

THERE IS NO WAY TO PREPARE YOURSELF FOR ENTERING A WAR ZONE”.

Due sorelle, Kate, una reporter di guerra, e Sally, una donna dedita alla dipendenza da alcool che non ha mai lasciato la loro casa natale di Herne Bay, unite da un’infanzia devastata dalle violenze, dagli abusi fisici e psicologici da parte del padre, un alcolista cronico che non perdeva mai l’occasione per alzare le mani sulla moglie e sulle figlie.

Dopo aver subìto le violenze paterne per tanti anni, le due ragazze hanno imboccato due strade diverse, Sally si è rifugiata nell’alcool, negando quanto subito e troncando qualsiasi rapporto con i membri della sua famiglia e Kate ha cominciato a difendersi e a difendere la madre e a fare della giustizia il suo modus operandi.

Kate è una giornalista ed ha trascorso gli ultimi mesi della sua vita in Siria, per effettuare un reportage sulla sventurata vita della popolazione siriana. E proprio in Siria, accade un incidente, che segnerà per sempre la sua vita e che determinerà l’inizio di un forte disturbo post-traumatico da stress (PTSD).

Quando la madre muore, Kate torna dalla Siria a Herne Bay e proprio lì, nella sua casa natale si troverà a vivere uno dei peggiori incubi… Nel cuore della notte delle grida agghiaccianti e una richiesta d’aiuto da parte di un bambino, che si trova nel giardino dei vicini, daranno il via ad una serie di dubbi e investigazioni da parte di Kate. Ma tutto ciò è reale o è tutto frutto della sua mente?

Pochi i personaggi, tra cui predomina quello di Kate, una donna coraggiosa che ha fatto del suo lavoro una missione e che ci fornisce una lucida descrizione del suo percorso di discesa negli abissi più profondi dell’animo umano, di quello che vuol dire avere un disturbo post traumatico da stress, segnato da ansie, paure, flashback, allucinazioni oltre che sintomi fisici e sentimenti come rabbia e ira.

Sally una donna fragile che non è riuscita a far fronte a quanto subito durante l’infanzia, una donna incapace di instaurare e mantenere qualsiasi rapporto interpersonale e che ha preferito ricorrere all’alcol per dimenticare. Paul, marito di Sally appare come una figura positiva, padre e marito modello, oltre che di uomo dai sani ed onesti principi. Si prende cura incondizionatamente della moglie Sally, sempre sbronza fin dalle prime luci dell’alba; per lungo tempo ha anche accudito la suocera, gravemente malata e cerca di aiutare anche Kate. Un uomo su cui contare, quindi. Sarà proprio così?

Un romanzo molto attuale che affronta molteplici tematiche, quali gli effetti devastanti della guerra, i rapporti familiari, spesso complessi e gli abusi fisici e psicologici fra le mura domestiche, di cui sentiamo parlare molto spesso e le cui conseguenze si vedono a distanza di anni, poiché i traumi infantili subìti hanno delle gravi ripercussioni sulla vita delle vittime come nel caso di Sally e Kate. Un thriller psicologico intenso e a tratti inquietante, avvincente e dal forte contenuto emotivo che colpisce il lettore con un finale inaspettato. Mi ha molto colpito il personaggio di Kate e il suo background da reporter di guerra che arricchisce il romanzo rendendolo molto intrigante e moderno.

“I segreti di mia sorella”, edito in Italia da Nord nel 2018, è stato un grande successo letterario in Inghilterra ed attualmente è in corso di traduzione in tutta Europa. E’ il primo romanzo di Nuala Ellwood che si é ispirata all’esperienze del padre, giornalista si guerra e a quelle di corrispondenti stranieri come Marie Colvin e Martha Gellhorn.

Eliana Russillo

[divider] [/divider]

La scrittrice:
Nuala Ellwood si è trasferita a Londra quando aveva vent’anni per inseguire il sogno di diventare musicista. Ha cominciato a scrivere quasi per caso, ispirata dai racconti del padre giornalista. I segreti di mia sorella, edito in Italia da Nord nel 2018, è in corso di traduzione in tutta Europa.