Silvia Volpi – Alzati e corri, direttora

984

Editore Mondadori / Collana Narrativa
Anno 2019
Genere Giallo
250 pagine – brossura e epub

[divider] [/divider]

Elsa Guidi, giornalista di quarantasette anni, è alla guida della “Piazza”, uno tra i più noti e importanti giornali del Lungarno.
Per tutti è la “direttora”, temuta e rispettata, sempre diretta e senza peli sulla lingua. Tommaso Morotti, detto “il Moro”, lo sa bene. Giovane e ultimo arrivato nel team, è da subito la preda più facile della direttora, che riconosce in lui un grande talento e gli assegna subito un caso di nera.
Il corpo di un elettricista viene trovato privo di vita, l’uomo è precipitato dal terrazzo di un palazzo e la direttora vuole che il Moro racconti la storia dell’uomo, ma quello che desidera di più è che con la sua penna arrivi al cuore del lettore.
Il Moro inizia subito la sua indagine, che, come spesso accade, risulta più ingarbugliata del previsto. Intervistando alcune persone e testimoni, Morotti intuisce subito che qualcosa non torna e insieme alla direttora è deciso a scovare tutta la verità, lottando contro il tempo per vincere sulla concorrenza.

“Alzati e corri, direttora”, romanzo d’esordio di Silvia Volpi, è un giallo divertente, che coinvolge il lettore grazie ad una suspense sempre crescente, ma che allo stesso tempo gli regala momenti di spensieratezza. Un romanzo che unisce in sé due poli opposti: leggerezza e tragicità della trama. Due poli che difficilmente si trovano amalgamati in un thriller, ma che in questo caso si uniscono in modo assolutamente vincente.
Quello che rende possibile ciò, è la protagonista, punto di forza indiscusso del romanzo. Elsa Guidi è una forza della natura, grintosa e brillante, affronta le sue giornate sempre con entusiasmo. Non è solo la direttrice di un giornale, è anche madre di due adolescenti in piena fase ormonale, e moglie di Pierpi, suo amato e complice marito.
La sua vita è frenetica, Elsa è sempre in movimento e la forza per affrontare le giornate la cerca ogni mattina, alle prime luci dell’alba, facendo la sua corsetta in cui inizia a mettere in moto i suoi pensieri. L’autrice ha creato un personaggio umano, e proprio per questa sua caratteristica riesce ad entrare nel cuore del lettore.
A primo impatto è scontrosa e quasi saccente, ma la fiducia che ripone nei suoi collaboratori la rende un capo da stimare.

“Alzati e corri, direttora è un romanzo che ho scritto per dare voce e cuore a un mondo tutto preso dalla quotidianità e che a un certo punto deve fermarsi su un accadimento all’apparenza analogo a molti altri.”

L’autrice si è servita della sua esperienza al quotidiano “Il Tirreno” per creare una storia e protagonista frizzante, originale e con caratteristiche uniche, proprio come il romanzo in sé. Un ottimo esordio, fresco e genuino!

Chiara e Laura Ricciardi – Sister’s books

[divider] [/divider]

La scrittrice:
Silvia Volpi è una giornalista del “Tirreno”. Si è occupata di cronaca per oltre
dieci anni. Vive a Pisa con il marito e i tre figli. Questo è il suo primo romanzo.