Frazier Halonen – L’angelo senza volto

803

Arto Halonen è regista e sceneggiatore, tra i film che ha diretto c’è The Guardian Angel, uscito nel 2018 e ispirato agli stessi eventi sui quali si basa il romanzo. Anche lui vive a Helsinki.

Kevin Frazier è un critico letterario, autore di romanzi e saggi. Insieme ad Arto Halonen ha pubblicato il saggio Shadow of the Holy Book, nominato in Polonia per il Ryszard Kapuscinski, uno dei premi più prestigiosi per la saggistica.
Vive a Helsinki.

Sarà disponibile in libreria dal 6 ottobre il loro romanzo “L’angelo senza volto”, edito da Piemme, di cui vi riportiamo la trama:

Sei proprio sicuro che sia tu a controllare la tua mente?
Copenaghen, 1951. Un uomo cammina per le vie della città come se non avesse una meta. È Palle Hardrup, un ex collaboratore dei nazisti uscito recentemente dal carcere. L’uomo entra in una banca armato, chiede dei soldi e poi spara al cassiere e al direttore. Quando viene arrestato, afferma di non ricordare nulla e i testimoni oculari confermano che Hardrup sembrava essere in una sorta di trance. L’ispettore Anders Olsen, che indaga sul caso, durante l’interrogatorio capisce con sgomento che Hardrup è stato effettivamente ipnotizzato da qualcuno per commettere la rapina e poi l’omicidio, probabilmente dall’uomo che chiama «l’Angelo Custode».
Nella ricerca del vero artefice dei crimini, Olsen si muove lentamente in un mondo in cui nulla è come sembra, e in cui non ci si può fidare di nessuno. Nemmeno della propria mente.
Un thriller psicologico avvincente e affascinante che si ispira a casi di omicidio sotto ipnosi realmente accaduti a Copenaghen negli anni Cinquanta. Un romanzo che ci fa riflettere sui modi in cui la nostra mente può essere controllata e manipolata.