Benjamin Whitmer – Un gelido inverno per Pike

1050

Benjamin Whitmer è nato nel 1972 e cresciuto tra l’Ohio e lo stato di New York. Vive in Colorado. Dopo Un gelido inverno per Pike ha scritto Satan Is Real, Cry Father ed Escape, tutti tradotti in varie lingue.

Già disponibile in libreria il suo romanzo “Un gelido inverno per Pike”, edito da Elliot Edizioni, di cui vi riportiamo la trama:

Dopo aver scontato le sue colpe di gioventù, Douglas Pike è tornato nella città natale sui monti Appalachi, dove, insieme al giovane socio Rory, fa del suo meglio per condurre una vita dignitosa. Ma il precario equilibrio esistenziale di Pike si interrompe quando la notizia della morte della figlia arriva insieme a una nipote di dodici anni di cui prendersi cura. Entrare nella parte del nonno non è facile per un uomo che non è mai stato capace di pensare ad altri che a se stesso. Eppure, davanti all’ambiguo interesse per la bambina da parte di Derrick Krieger (poliziotto corrotto in fuga da Cincinnati), in Pike si risvegliano un inaspettato sentimento di protezione e il desiderio di saperne di più sulla figlia e sulla sua morte. In una giungla urbana popolata da emarginati e senzatetto, si scatena una violenta caccia senza prede ma con tre predatori, Krieger da una parte e Pike e Rory dall’altra, protagonisti di un noir «di incredibile oscurità, violenza, bellezza e forza» (Olivier Marchal).