Anne Glenconner – Assassinio sull’isola

487

Anne Glenconner (Londra, 1932) è stata per più di trent’anni la dama di compagnia della principessa Margaret, sorella della regina Elisabetta. Di questa esperienza fuori dal comune racconta il suo primo libro Lady in Waiting: My Extraordinary Life in the Shadow of the Crown, grande successo editoriale nel Regno Unito. Suo marito, il barone Colin Tennant Glenconner, comprò nel 1958 l’isola di Mustique con il progetto di renderla un paradiso turistico per ricchi e nobili inglesi. Mustique attirò le attenzioni dei media quando due anni più tardi il barone regalò un terreno alla principessa Margaret, che, stregata da questo paradiso, ne divenne una delle più assidue frequentatrici.

Sarà disponibile in libreria dal 27 aprile il suo romanzo “Assassinio sull’isola”, edito da Mondadori, di cui vi riportiamo la trama:

C’è una calma innaturale sull’isola caraibica di Mustique; quella che precede gli uragani. I proprietari delle ville di lusso se ne sono andati alla svelta; è rimasta solo una ristretta cerchia di rampolli sfaccendati che non vuole rassegnarsi alla fine dell’estate. Ma quando la giovane ereditiera newyorkese Amanda sparisce tra le onde durante una nuotata all’alba, alla paura dell’uragano si aggiunge il terrore che qualcuno si aggiri in quell’angolo di paradiso con le peggiori intenzioni. Eppure nell’esclusiva Mustique si conoscono tutti: ci sono i “ricchi” e ci sono i locali, al loro servizio.

A cercare di far luce sull’accaduto, il ventottenne Solomon Nile, l’unico vero poliziotto del luogo, rientrato dopo anni trascorsi in Inghilterra, e Lady Vee, veterana dell’isola e madre adottiva della migliore amica di Amanda, che riesce a raggiungere la figlia con l’ultimo volo. Intanto la tempesta tropicale Cristobal si avvicina da est costringendo le autorità a interrompere i collegamenti. Nessuno può più lasciare le coste di Mustique, nemmeno un presunto assassino. E mentre Solomon e Lady Vee interrogano i membri della comunità alla disperata ricerca di indizi e l’uragano inveisce con tutta la sua potenza, qualcun altro scompare…

Nel posto più sicuro al mondo, come è possibile dover sospettare di tutti, dal vicino di casa all’ultimo dei giardinieri?

Un giallo straordinario in una cornice da sogno, scritto da un’autrice d’eccezione: la baronessa Glenconner, dama di compagnia della principessa Margaret e assidua frequentatrice di Mustique.