Anne Holt – Lo sparo

424

Editore Einaudi / Collana Stile Libero Big
Anno 2022
Genere thriller
544 pagine – brossura e epub
Traduzione di Margherita Podestà Heir


Un solo sparo. Uno solo. Selma ne è certa, lo sente mentre ripercorre mentalmente la scena: la sua amica Linda che viene colpita da un proiettile in testa e il proiettile che, deviato, entra infine nella sua spalla. Poi il perimetro viene chiuso e lei viene operata e ricoverata in ospedale. Proprio non ci voleva, ora che dopo il caso Tormenta sua figlia le stava permettendo di passare del tempo insieme al nipotino.

Quella che doveva morire era Selma Falck. Non Linda Bruseth.

Come se l’omicidio di Linda non fosse abbastanza, Selma sa che qualcuno si sta intrufolando in casa sua: nonostante tutto risulti quasi a posto, non può non notare il pacchetto di caramelle ormai fuori produzione lasciato sul suo cuscino. Chi vuole mandarle un messaggio?

Selma Falck sapeva che doveva riprendersi. Era arrabbiata, impaurita e scossa. Sarebbe stato più intelligente da parte sua aspettare di essere tornata in sé prima di recarsi dai vicini al quarto piano. Ma non aveva saputo resistere.

Quando le misteriosi morti aumentano, vedendo coinvolti una giudice e un altro parlamentare, Selma dovrà occuparsi della propria incolumità e di quella degli altri coinvolgendo nel caso Einar, caro vecchio amico, ex-poliziotto, impazzito dopo la morte della figlia e Lars Winter che, a sua insaputa, la coinvolgerà in un caso così grande da non poter – forse – essere risolto.

Lei si chiamava Hanne Wilhemsen ed era riuscita a farsi sparare in servizio. A quanto pareva era stata colpa sua.

Dopo aver venduto oltre sette milioni di copie in tutto il mondo, Anne Holt torna in libreria con il terzo romanzo della serie che vede protagonista Selma Falck. Tra le più prolifiche e conosciute scrittrici norvegesi, Anne Holt è stata avvocata e ministra della giustizia e utilizza tutte le sue conoscenze all’interno dei suoi romanzi: Lo sparo non fa eccezione presentando al lettore un intricato caso in cui l’assassinio della sua amica, Linda, farà aprire un vaso di Pandora che coinvolgerà una delle più importanti istituzioni ovvero il Ministero per l’infanzia e le famiglie. Lo sparo si svolge nell’arco temporale successivo al romanzo La tormenta in cui Selma fugge alla morte: sempre più famosa e sempre più pericolosa, la Falck è un personaggio complesso con un passato da giocatrice d’azzardo che l’ha allontanata dalla famiglia.

In questo nuovo capitolo l’autrice mantiene il suo stile, quello che l’ha resa internazionale e conosciuta già con la serie su Hanne Wilhelmsen, e portando avanti le indagini svela sempre di più la psicologia dei suoi personaggi, protagonisti e non. La profonda conoscenza che la Holt ha delle istituzioni norvegesi permette al lettore di avere sempre di fronte a sé spiegazioni chiare ed esaustive: nonostante la complessità del caso, Anne Holt nella figura di Selma Falck saprà rendere la visione limpida. Il ritmo è vertiginoso, i capitoli sono colmi di informazioni che lo stesso lettore dovrà lentamente raccogliere per la risoluzione del caso. Intorno c’è Oslo, e tutto quello che riguarda non solo la città ma l’intera nazione.

Per gli amanti del crime nordico Anne Holt, e la nuova serie di Selma, è una autrice imperdibile da aggiungere alla collezione: le atmosfere sono avvolgenti e la scrittura così fluida e particolareggiata che non saprete più farne a meno. Non da meno è il riferimento ad Hanne Wilhemsen, protagonista di dieci romanzi che hanno reso Anne Holt famosa a livello globale.

Adriana Pasetto


La scrittrice:
Anne Holt (1958), avvocato, giornalista e dal 1996 al 1997 ministro della Giustizia norvegese, è una delle più importanti scrittrici di gialli scandinavi. Le sue due serie, quella incentrata sui detective Johanne Vik e Yngvar Stubø, nonché quella con protagonista l’ispettore di polizia Hanne Wilhelmsen, hanno venduto milioni di copie in tutto il mondo. Della prima serie Einaudi Stile Libero ha già pubblicato Quello che ti meriti, Non deve accadere, La porta chiusa, La paura e Il presagio; della seconda, La dea cieca , vincitore del Premio Riverton per il miglior giallo norvegese dell’anno, La vendetta, L’unico figlio, Nella tana dei lupi, Il ricatto, La ricetta dell’assassino, Quale verità, Quota 1222, La minaccia e La condanna. Con La pista, La tormenta e Lo sparo ha preso il via una nuova avvincente serie gialla, con protagonista l’avvocata Selma Falck.