Aimee Molloy – La madre perfetta

1415

Aimee Molloy è l’autrice di However Long the Night: Molly Melching’s Journey to Help Millions of African Women and Girls Triumph, libro che è stato un best-seller del «New York Times», e la coautrice di diverse opere di saggistica. Vive a Brooklyn con il marito e due figlie. La madre perfetta è il suo romanzo d’esordio, in corso di traduzione in 16 Paesi e presto sul grande schermo.

Pubblicato da Giunti Editore e disponibile a partire dal 12 settembre 2018, vi riportiamo la sinossi di questo thriller psicologico:

Si chiamano “Le madri di maggio”, perché hanno tutte avuto un figlio nello stesso mese.
Due volte alla settimana si incontrano in un parco a Brooklyn per scambiarsi consigli e confidenze, con carrozzine e biberon al seguito. Finché, una sera, decidono di lasciare a casa i bambini per passare finalmente qualche ora tra amiche e staccare dalla sfiancante routine di neo-mamme.
È il 4 luglio, fa un caldo infernale, il locale è affollato e scorrono fiumi di alcol. Ma qualcosa va terribilmente storto.

Bellissima, sensuale, misteriosa, Winnie è una madre single che per la prima volta si è lasciata convincere ad affidare il piccolo Midas a una babysitter consigliata da Nell, manager in carriera. Quando però la donna chiama piangendo, Nell si sente subito risucchiata in un incubo: il bambino è scomparso dalla culla, qualcuno si è introdotto in casa e l’ha rapito. E nel frattempo di Winnie si è persa ogni traccia: si è forse allontanata con quel bel ragazzo che le stava offrendo da bere? O c’è dell’altro dietro il suo strano comportamento? Inizia una corsa contro il tempo per ritrovare il piccolo Midas: 13 giorni in cui tutto viene messo in dubbio, in cui le vite delle “madri di maggio” vengono letteralmente sezionate e nessuno è escluso dal sospetto.
Perché ogni madre ha i suoi segreti, ogni coppia le sue bugie, ogni amicizia la sua dose di invidia. E ogni donna il suo lato oscuro.