T. R. Ragan – Il peso di uccidere

884

Editore Newton Compton / Collana Nuova Narrativa Newton
Anno 2019
Genere Thriller
320 pagine – brossura e epub
Traduzione di G. Lupieri

[divider] [/divider]

Lizzy Gardner, pur essendo un’ottima detective privata e ormai al pezzo da anni, sa bene che cosa significhi essere tormentati dal lancinante ricordo del proprio passato. Poco più che adolescente, è stata imprigionata e terrorizzata da un serial killer. Il suo incubo l’ha perseguitato per anni prima che quel mostro maniaco fosse finalmente fermato. Ha vissuto come una prigioniera, prigioniera dietro porte blindate munite di sbarre e serrature di sicurezza. Da poco ha rallentato la sua quasi maniacale sorveglianza ma, nonostante il sostegno di una brava terapeuta ancora stenta a prendere completa coscienza della propria capacità di assumere una vita normale. Non osa ancora andare a vivere con l’uomo che ama da sempre… Ma da anni porta avanti con coraggio il suo lavoro, senza tirarsi mai indietro. Un lavoro che spesso la mette a contatto con situazioni dure e difficili.

Così quando Ruth Fullerton, malata terminale, dal fondo del suo letto di ospedale la implora di riaprire il caso sulla scomparsa di sua figlia, Lizzy non riesce a dirle di no. Ormai tuttavia sono passati più di vent’anni dal giorno in cui Carol Fullerton è sparita nel nulla. Di lei allora fu ritrovata solo la macchina, prestata da un’amica, vuota e abbandonata ai lati di un’autostrada californiana. La polizia archiviò il caso come un allontanamento volontario, ma qualcosa, forse l’istinto, suggerisce a Lizzy che la verità non sia così semplice e scontata… Cosa potrebbe esserci dietro? E questo cold case legato alla scomparsa Carol ha appena iniziato a delinearsi, quando una donna, Andrea Kramer, una signora con l’aria agiata, si presenta a bussare alla sua porta. La sorella di Andrea, Diane, è scomparsa ormai da mesi e lei è convinta che un carismatico guru Anthony Melbourne, specializzato in problemi di obesità, possa essere implicato o peggio addirittura responsabile della sua sparizione. Diane era obesa, é possibile che la sua ossessione per la perdita di peso sia stata la vera e unica causa della sua scomparsa? Poi, come se non fosse abbastanza coordinare contemporaneamente due casi di persone scomparse, Lizzy Gardner sta anche cercando di gestire l’operato delle sue due giovanissime assistenti, con una delle due, Hayley, stuprata per anni da ragazzina con il consenso della madre, scossa, ferita e perseguitata dal suo passato quanto Lizzy.

Senza contare che entrambe (vedi La tela dell’assassino) hanno dovuto affrontare e superare insieme una difficile situazione, molto traumatizzante e pericolosa. Ma sono in gamba e si sforzano di offrire un valido supporto al lavoro del loro “capo”. Un’accurata valutazione psicologica accompagna le tre protagoniste e principali eroine della trama. In cui ciascuna è vista sotto le sue principali e vere motivazioni personali, i dubbi e le potenziali scelte da fare. Con un ritmo veloce, stringente e abilmente impostato, abbiamo letto l’impressionante seguito del famoso La tela dell’assassino, che riporta in scena Lizzy Gardner, sempre più che mai determinata ad aiutare tutti coloro che sono trascurati o abbandonati dagli altri, ma ora finalmente forse pronta ad affrontare e superare i tanti demoni che hanno affollato il suo passato. Un nuovo coinvolgente e intrigante thriller ad alta componente psicologica che mette in scena una spaventosa vicenda frutto di una spietata ferocia criminale.

Patrizia Debicke

[divider] [/divider]

La scrittrice:
T.R. Ragan è cresciuta a Lafayette, in California. Appassionata viaggiatrice, prima di dedicarsi alla scrittura ha lavorato come segretaria legale per una grande azienda. Ora vive a Sacramento con il marito e i suoi quattro figli. I suoi libri hanno riscosso un notevole successo e sono stati tra i bestseller del «New York Times» e del «Wall Street Journal». Prima di Il peso di uccidere, la Newton Compton ha pubblicato La tela dell’assassino.

.